A GustaPorto arriva il sole, l’estate può iniziare

410

Festa al Village, cibi di mare, Moletti Aperti, realtà virtuale e maestri d’ascia

Civitanova Marche – Finalmente l’area portuale avvolta in una meravigliosa luce serale d’estate! E’ il saluto di GustaPorto 2023 alla bella stagione che arriva sulla costa civitanovese.

Ora la manifestazione prosegue per tutta la settimana fino al 17 giugno con menù a tema marinaro nei balneari e ristoranti aderenti all’iniziativa, le proposte turistiche esperienziali ed il circuito dello shopping negli esercizi commerciali della città.

L’area portuale nel pomeriggio di GustaPorto si è accesa. Non appena la pioggia ha finalmente lasciato spazio ad un rasserenato tramonto, il GustaPorto Village allestito nel Largo Donatori di Sangue si è animato di persone attratte dai Vinribelli e dai birracconti dei produttori artigianali e, soprattutto, dalle squisite prelibatezze realizzate dai cuochi di  Civitanova Marche che hanno proposto sei diverse interpretazioni di PortFood, ossia il cibo da gustare a passeggio fronte mare!

Un pomeriggio animato dalla conduzione di Sara Santacchi che ha chiamato a raccontare il rapporto tra Civitanova ed il mare i tanti protagonisti che rendono GustaPorto un laboratorio permanente di sviluppo territoriale.

Allo Scalalaggio Anconetani molto apprezzata la mostra fotografica a cura di Mario Barboni insieme agli attrezzi dei maestri d’ascia con i fratelli Santini. Ha suscitato curiosità ed interesse tra i visitatori anche il visore di realtà aumentata a cura del Polo Tecnologico Alto Adriatico, con il quale è possibile “entrare” nell’anima di un’imbarcazione ed osservare da vicino gli strati che la compongono.

I Moletti si sono aperti a turisti e curiosi che hanno potuto apprezzare la vita del porto con l’accoglienza delle associazioni che curano i pontili e li rendono un luogo di ulteriore attrazione turistica, insieme alle opere del museo all’aria aperta di Vedoacolori, che fanno del porto di Civitanova Marche uno dei più colorati d’Italia.

Esilaranti le performance delle pesciarole e dei pescatori interpretati dai ragazzi della scuola Contemporanea 2.0, con apparizioni estemporanee nei diversi spazi di GustaPorto e recitazioni animate in dialetto, con scene paradossali e divertenti di vita quotidiana.

Intanto un selezionato gruppo di giornalisti della stampa nazionale è ancora ospite della città con l’obiettivo di conoscere le tante anime di Civitanova, comprese le attività della città alta, dove i rappresentanti della stampa hanno anche avuto modo di prendere parte all’Infiorata e scoprire il MAGMA.

GustaPorto è organizzata dal Comune di Civitanova Marche con il contributo della Regione Marche e la collaborazione di ben 27 associazioni e sodalizi. Tutti gli eventi in programma ed i circuiti della GustaPorto Week, fruibili in città fino al 17 giugno sul sito internet www.gustaporto.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here