Virgin Galactic, anche UnivPM partecipa alla missione scientifica

372

L’obiettivo di questa prima missione è principalmente scientifico, per sperimentare e testare applicazioni e conseguenze della microgravità sul corpo umano.

20 giugno 2023 – Anche il prof. Francesco Corvaro, docente di Fisica tecnica industriale, presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche della Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche, fa parte della missione “Galactic 01” primo volo commerciale di Virgin Galactic, in programma tra il 27 e il 30 giugno 2023.

L’obiettivo di questa prima missione che vedrà a bordo tre italiani, fra cui Walter Villadei, astronauta dell’Aeronautica Italiana, è principalmente scientifico, per sperimentare e testare applicazioni e conseguenze della microgravità sul corpo umano.

L’UnivPM sta collaborando a questa ricerca, a partire dai test effettuati sulla tuta progettata da un’azienda italiana, la Spacewear di Fano, che indosserà il colonnello Villadei durante il volo. Il prof. Corvaro, in particolare, presta il suo contributo anche al team scientifico del Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare guidato dal capitano Giovanni Marfia in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, la Fondazione IRCCS Policlinico di Milano e l’italiana Andremacon Biotech nel lancio di esperimenti biologici in orbita, volti a migliorare le prestazioni e l’efficienza fisica dei futuri astronauti per viaggi spaziali. I risultati ottenuti consentiranno di contrastare  gli effetti di agenti come le radiazioni, i radicali liberi e lo stress ossidativo che sono alla base di molte patologie come pure i protagonisti dell’invecchiamento nella vita quotidiana di tutti.

“Il progetto – afferma il rettore Prof. Gian Luca Gregori – permetterà di generare numerose analisi e ricavare informazioni utili per la ricerca scientifica, applicabili a svariati settori, non solo tecnologici ma anche rivolti alla salute dell’uomo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here