Convegno e mostra “Cityscape 2023: Ancona upside down”

427

L’architetto Alfonso Femia terrà una lezione dal titolo: “Intensità VS Densità: diritti e doveri per l’abitare”.

Mercoledì 5 luglio 2023, a partire dalle ore 15.30, presso l’Aula A della Facoltà di Economia “G. Fuà” si terrà l’evento conclusivo organizzato dal Corso di Ingegneria Edile-Architettura dell’Università Politecnica delle Marche, dal titolo “Cityscape 2023 – Ancona upside down. L’abitare collettivo come strategia per la rigenerazione urbana della prima periferia storica”.

Al convegno saranno presenti Marco D’Orazio, ProRettore UnivPM, Daniele Silvetti, Sindaco di Ancona, Saturnino Di Ruscio, Presidente Erap Marche, Maurizio Bevilacqua, Preside della Facoltà di Ingegneria, Stefano Staffolani, Preside della Facoltà di Economia “G. Fuà”, Claudio Centanni, Dirigente della Direzione Urbanistica, Edilizia Pubblica, Porto, Mobilità del Comune di Ancona, Franco Ferri, Segretario Generale Erap Marche Responsabile Presidio di Ancona e Maurizio Urbinati, ingegnere esperto in materia di Social Housing.

L’evento vedrà la partecipazione, come ospite d’onore, dell’architetto Alfonso Femia – Atelier(s) AF517 – figura di spicco nel panorama architettonico italiano e internazionale, con numerosissime realizzazioni di edifici residenziali e importanti opere pubbliche in Italia e in Francia. L’architetto Femia terrà una lectio magistralis dal titolo “Intensità VS Densità: diritti e doveri per l’abitare”.

A seguito dell’evento verrà inaugurata, negli spazi dello Scalone d’Onore ‘A’ della Facoltà di Economia, una mostra dei laboratori del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, in cui sono coinvolti i Corsi di Architettura e Composizione Architettonica, Urbanistica, Restauro e Storia dell’Architettura, in cui verranno presentati i progetti sulla rigenerazione della prima periferia storica di Ancona; la mostra rimarrà allestita fino a giovedì 20 luglio 2023.

L’evento è aperto alla cittadinanza tutta, sono, inoltre, invitati a partecipare i professionisti ingegneri e architetti, la componente studentesca universitaria e delle scuole superiori, cui verranno attribuiti i relativi crediti formativi. La conferenza è organizzata in collaborazione con l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri di Ancona, che riconosceranno crediti formativi per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo dell’architetto e dell’ingegnere; la conferenza è valida per l’acquisizione di CFU per attività seminariale per studentesse e studenti Univpm.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here