Ancona città universitaria: il Comune supporta la notte dei ricercatori con due eventi all’orto botanico

337

Prosegue il percorso di stretta collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche per dare vita al progetto di “Ancona città universitaria”.

Su proposta dell’assessore all’Università Marco Battino l’esecutivo di Palazzo del Popolo ha concesso oggi il patrocinio e contributo all’Università Politecnica delle Marche per il progetto Sottobosco Festival che si svolgerà il 24 settembre e il 1 ottobre all’Orto Botanico della Selva di Gallignano. L’iniziativa si colloca all’interno di SHARPER – NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI.

Consapevoli che la ricerca rappresenti un grande valore per la nostra comunità – afferma il Rettore Gian Luca Gregori – anche quest’anno abbiamo organizzato una serie di appuntamenti per “Sharper la notte Europea delle ricercatrici e dei ricercatori” con nuovo entusiasmo. Grazie alla collaborazione con il Comune di Ancona nasce l’evento di domenica all’Orto Botanico, un luogo dove si svolgono attività didattiche, di ricerca scientifica e culturali per promuovere la salvaguardia dell’ambiente e delle biodiversità”.

Anche la presenza del Comune a Sharper – spiega l’assessore – è un segnale di novità e di effettiva integrazione, alla quale teniamo moltissimo, per esprimere agli studenti, a tutto il mondo accademico e anche alla città, l’idea del nostro affiancamento concreto e fattivo in tutti i progetti strategici e significativi dell’Università. La scelta dell’Orto Botanico, inoltre, è particolarmente significativa in quanto ci consente di valorizzare luoghi e ambienti importanti e di grande valore per la nostra città, che si trovano nei borghi anconetani, ai quali questa Amministrazione ha scelto di dedicare le dovute attenzioni, valorizzandone, come nel caso della Selva di Gallignano, caratteristiche uniche e di grande valore paesaggistico e ambientale”.

L’Orto Botanico dell’UnivPm è centro di ricerca per la conservazione della biodiversità floristica dei territori anfiadriatici e centro di didattica e di divulgazione della cultura ambientale (rete INFEA-Regione Marche) di importanza nazionale, che promuove attività volte alla sensibilizzazione del pubblico per la conservazione della natura e la gestione razionale dell’ambiente. “Gli eventi previsti all’interno di Sharper, di carattere culturale e divulgativo – prosegue Battino – sono rivolti alla cittadinanza e quindi favoriscono l’integrazione di quest’ultima con il mondo universitario, oltre a mirare alla sensibilizzazione e valorizzazione della natura e alla sostenibilità ambientale”.

Il “Sottobosco” Festival è un evento musicale che celebra la musica indipendente e la bellezza della natura. Generato dalla passione per l’arte autentica, il festival offre un’esperienza immersiva e coinvolgente in grado di creare una connessione profonda tra l’artista, il suo pubblico e l’atmosfera della natura. Il tutto, in un palcoscenico unico, in cui si esibiscono gli artisti e le artiste emergenti del panorama musicale nazionale.
Prima di ogni concerto è previsto un evento di degustazione dei prodotti dell’azienda agraria dell’Univpm.

Questa la line up per le due giornate:

24 Settembre

ore 17,00 apertura area

ore 17,30 inizio evento con le artiste Rossana De Pace, Chiara Cami, Urania

1 Ottobre

ore 17,00 apertura area

ore 17,30 inizio evento con le artiste Irene Buselli, Elena Piro, La Complice

Prenotazioni:

24 settembre

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sottobosco-festival-2023-24-settembre-721565460717?aff=oddtdtcreator

1 ottobre

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sottobosco-festival-2023-1-ottobre-721568048457?aff=ebdssbdestsearch

Sottobosco Festival è un evento SHARPER – Notte Europea dei Ricercatori 2023 finanziato dalla Commissione Europea (GA 101061553 ) – www.sharper-night.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here