Anfia per la prima volta ad Aerospace & Defense Meetings

309

La filiera automotive si confronta con università, player internazionali, PMI e start-up di altri settori industriali aprendosi a possibili collaborazioni e sinergie su nuove tecnologie e sistemi di alimentazione

 

Prende il via domani la nona edizione di Aereospace and Defense Meetings – l’unica business convention internazionale per l’industria aerospaziale e della difesa organizzata in Italia – in programma all’Oval Lingotto di Torino dal 28 al 30 novembre. Cinque i focus che guideranno la manifestazione di quest’anno: sustainability & green aviation, defense & cybersecurity, space ecosystem & lunar economy, advanced & urban air mobility e industry 5.0. L’iniziativa, che coinvolgerà oltre 30 Paesi e 400 espositori, prevede eventi collaterali, workshop, sessioni sulle politiche in materia di acquisiti e della subfornitura, seminari sull’innovazione e conferenze di alto livello inerenti tematiche di rilievo per il settore aerospaziale. Per la prima volta, ANFIA partecipa all’evento e sarà presente con un corner istituzionale (stand n.26) insieme ad alcune aziende associate del Gruppo Componenti e del Gruppo Car Design & Engineering: Danisi Engineering, Duerre Tubi Style Group, Lopigom, A.C.S.A. STEEL FORGINGS.

“In un momento storico di grandi trasformazioni nel mondo della mobilità e non solo, il settore automotive è chiamato ad investire in attività di ricerca, sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico – dichiara Gianmarco Giorda, Direttore Generale di ANFIA. Per le nostre Associate, soprattutto quelle che stanno mettendo a punto strategie di riconversione produttiva, è importante diversificare il proprio business, valorizzando la collaborazione con le filiere di altri settori industriali e creando nuove sinergie. La manifestazione, anche grazie alla programmazione di incontri B2B, rappresenta un’occasione unica di networking e di confronto con player internazionali, PMI, start-up e università, nell’ottica di esplorare nuove possibili partnership e aprire opportunità di investimento dedicate alle nuove tecnologie e sistemi di alimentazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here