L’impresa di Gaia Segattini vince la finale interregionale di Premio Cambiamenti

217

L’impresa di Gaia Segattini  vola a Roma per conquistare il trofeo nazionale

Sarà la Gaia Segattini Knotwear Società Benefit S.r.l. di Gaia Segattini di Ostra (AN), neonata società nel settore della “moda responsabile”, a rappresentare le due regioni nella finalissima di Roma del Premio CNA Cambiamenti, in programma il prossimo 15 dicembre.

Si è svolta sabato 25 la finale interregionale Marche Umbria dell’iniziativa targata CNA che premia le migliori startup in Italia. Al teatro Cecchetti di Civitanova Marche hanno potuto presentare la loro idea innovativa ben 29 imprese dei settori più diversi, dalla moda all’informatica, dal sociale all’agricoltura.

La giuria composta dai referenti territoriali delle CNA umbre e marchigiane e dai giovani imprenditori delle due regioni, ha decretato, dopo una attenta valutazione, colei che andrà alla finalissima nazionale e che potrà ambire a vincere i 20.000 euro di premio, più altri benefit formativi messi a disposizione dall’Associazione di categoria.

È stata la stessa titolare, Gaia Segattini, emozionatissima, a ritirare il premio consegnato dal Segretario Moreno Bordoni e dal Presidente Paolo Silenzi di CNA Marche: “Nel delicato passaggio culturale e cambio generazionale – ha detto Paolo Silenzi – ci giochiamo il futuro dei nostri distretti produttivi e di tutta l’economia regionale e questo passaggio è legato indissolubilmente soprattutto all’ imprenditoria giovanile, al centro dell’iniziativa CNA di oggi. Abbiamo voluto premiare il coraggio, l’intraprendenza e l’audacia di questi giovani imprenditori, che stamno portando avanti la loro attività con un’attenzione particolare all’innovazione e alla sostenibilità; due prerogative che dovranno caratterizzare l’economia dei nostri territori”.

Il Presidente CNA Marche ha voluto quindi ringraziare tutti i partecipanti al premio: “Noi abbiamo premiato alcune idee ma tutti sono vincitori della kermesse, perché tutti hanno presentato un’idea innovativa che rappresenterà al meglio le nostre eccellenze. Questi imprenditori daranno sicuramente slancio a tutto ciò che di bello sappiamo fare nelle Marche da generazioni, una imprenditoria geniale e impregnata di qualità che caratterizzerà ancora la nostra regione e le sue eccellenze”.

A poca distanza dalla vincitrice, sul podio la BM Diagnostic (PU) e Andaco (PG). Menzioni speciali per l’innovazione e la tecnologia a Bwell (AP), per la sostenibilità ambientale a Vallesina bio (AN) e per l’impatto sociale a Discover Marche (FM).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here