A Padova assemblea Confindustria Veneto Est

304

Accordo quadro con la Regione. Zaia, “un patto storico. l’impresa chiede, l’istituzione risponde nell’interesse di tutti i veneti”

“Ieri in occasione dell’Assemblea Generale Pubblica di Confindustria Veneto Est si è
compiuto un passaggio che non è eccessivo definire storico. Per la prima volta una
grande Organizzazione imprenditoriale e una Regione, la Regione Veneto, hanno
sancito attraverso un Accordo Quadro un vero e proprio patto pubblico-privato per
lavorare assieme alla creazione di soluzioni abitative a costi sostenibili per i lavoratori,
come giovani famiglie o provenienti dall’estero, per l’attrazione di investimenti esteri,
per la logistica e mobilità. L’impresa chiede nell’interesse di tutti, l’Istituzione
regionale risponde presente. E’ nata una gran bella squadra”.
Lo dice il Presidente della Regione Veneto, intervenuto oggi a Padova all’Assemblea
deegli industriali di Confindustria Veneto Est, dicendosi “certo che il lavoro che
andiamo a cominciare sarà fruttuoso e innovativo, perché mettere in campo una task
force come quella formata da imprenditori e Regione è una scelta nell’interesse di
entrambi e soprattutto dei lavoratori e dei cittadini. Con una caratteristica che non deve
mai mancare: l’assoluta concretezza”.
“Concretezza che non mancherà – prosegue Zaia – perché nell’Accordo abbiamo
previsto l’istituzione di una Cabina di Regìa, alla quale parteciperanno gli attori
istituzionali, economici e sociali. Non per parlare, ma per monitorare i progetti avviati,
trovare nuovi ambiti di interesse comune e soprattutto garantire un’efficace attuazione
delle attività, anche in relazione alla messa a terra dei finanziamenti del Pnrr”.
“In questa nuova sfida – conclude Zaia – la Regione è pronta a investire tutte le
energie possibili, da subito e per tutto il tempo che sarà necessario. Per costruire
virtuosamente assieme a chi produce un futuro di sviluppo per l’industria, per la
società civile, per i lavoratori e tutti i cittadini veneti”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here