Antfeel si aggiudica il primo premio di ‘Start me up’, il corso dedicato ai giovani imprenditori organizzato da The Hive e Rotary Club Ancona 25-35

386

Montepremi dal valore di oltre 35 mila euro per i tre progetti premiati dalla giuria di imprenditori e esperti del mondo del lavoro al termine del percorso di cinque lezioni dedicate agli aspiranti manager del futuro

È ‘Antfeel’ il progetto vincitore della settima edizione di “Start Me Up”, il percorso formativo dedicato agli aspiranti imprenditori. Il corso, in partnership con l’incubatore The Hive, nasce da un’idea del Rotary Club Ancona 25-35.

“Ancona è e deve diventare un importante polo non solo universitario, ma anche imprenditoriale, per questo il Comune dorico ha sostenuto subito il progetto ‘Start me up’ e la grande adesione riscontrata, superiore ai 60 iscritti, è indice di quanto ci sia voglia da parte dei giovani di fare impresa” ha commentato sottolinea Marco Battino, Assessore allo Sviluppo imprenditoriale, Politiche giovanili e Università del Comune di Ancona.

Si sono tenute ieri nell’auditorium del rinnovato studentato ‘Buon pastore’ ad Ancona le premiazioni dei tre migliori progetti fra i dieci presentati nel corso delle cinque lezioni tenute da professionisti dell’imprenditoria. Oltre 60 gli iscritti al corso ‘Start me up’; inoltre ai partecipanti è stata garantita l’opportunità di presentare il pitch della loro idea imprenditoriale a una commissione appositamente costituita che ne ha valutato le potenzialità e la realizzabilità.

La startup che si aggiudica il voucher dal valore di 30 mila euro da parte di The Hive all’interno del bando ‘SmartMoney’ è Antfeel, una startup di marketplace in cui fornitori, terzisti e aziende qualificate si possono connettere per velocizzare il matching di domanda e offerta nel mondo del lavoro.

Sul podio anche i progetti ‘TalenStart’, piattaforma per la ricerca di talenti professionisti che consente di trovare soluzioni efficaci ai problemi di talent attraction e consolidamento delle risorse umane e ‘Nexist’, progetto imprenditoriale per certificare l’autenticità di prodotti grazie all’utilizzo della blockchain; al secondo classificato è andato un voucher dal valore di 3 mila euro per servizi di consulenza offerti da The Hive ed al terzo classificato dal valore di 2 mila e 500 euro per servizi di consulenza offerti dal Rotary Club Ancona 25-35.

“Per il settimo anno consecutivo abbiamo creduto molto nel progetto dedicato agli imprenditori del domani e come Rotary Club 25-35 siamo al fianco dei giovani che vogliono mettersi in gioco e, per farlo, è necessario far interloquire tutte le realtà a vario titolo interessate a dare forma, sostanza e concretezza ai sogni dei ragazzi del nostro territorio” commenta il Presidente rotariano, l’avvocato Mario Antonio Massimo Fusario.

Quattro le testimonianze imprenditoriali intervenute alla cerimonia: Danilo Falappa di Innoliving e Diego Mingarelli di Diasen, impegnati rispettivamente nel settore dell’health care e dispositivi sanitari e della sostenibilità edilizia; nella seconda parte dell’evento, Roberto Grilli, founder delle startup Food Find e Grilli Fabbrica Alimentare e Alberto Larocca, founder della startup Dendron. Per la Regione Marche era presente la Dirigente Roberta Maestri, che ha illustrato le modalità per partecipare ai bandi rivolti agli imprenditori del domani.

Tra gli sponsor di ‘Start Me Up’, corso gratuito patrocinato da Regione Marche e Comune di Ancona, ci sono l’Associazione Italiana Giovani Avvocati Ancona, l’Unione Giovani Commercialisti ed Esperti Contabili di Ancona, Intesa San Paolo, Unicorn, Moretti Comunicazione, Sida Advisory, GGF Group, The Begin e w.academy.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here