Innovare il Sud e i Sud del mondo, la sfida 2024 di NAStartUp

620

Due appuntamenti nel nuovo anno con NAStartUp: lo Startup Lab, per immaginare come innovare i luoghi d’arte e di cultura con la tecnologia, e lo StartupPlay con tanti ospiti come come Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud, con un focus su come accelerare il Sud e i Sud del mondo

Riparte nel nuovo anno il network di innovazione di NAStartUp. Il 2024 inizia con due eventi. Lo Startup Lab, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Vanvitelli, che ha visto gli studenti, guidati da Antonio Prigiobbo e dal docente Marco Borrelli, visitare luoghi d’arte e della cultura napoletana per immaginare come renderli più fruibili e accessibili attraverso l’innovazione. In particolare, l’ultimo StartUpLab si è tenuto al Museo Universitario delle Scienze e delle Arti, MUSA, grazie all’architetto Raoul Basile e al docente, Michele Papà.

Il secondo appuntamento è lo StartupPlay (24 gennaio ore 13, diretta streaming) che vedrà ospiti tanti protagonisti del mondo dell’innovazione, come Carlo Borgomeo, oggi presidente della Fondazione Con il Sud, con un focus su come accelerare il Sud e anche i Sud del mondo.

A NAStartUp, l’innovazione made in Africa

Sono quattro le startup che si racconteranno nel nuovo appuntamento di StartUpPlay. Tra queste la tunisina, DomeHome, intercettata nella rubrica internazionale da Maria Maddalena Ascione, advisor ed export manager. Guidata da Chouchene Achraf, è specializzata nella progettazione e nella fornitura di prodotti domotici all’avanguardia, tra cui interruttori touch screen e un’app mobile per un’esperienza abitativa intelligente.

Sempre l’Africa protagonista nel progetto di Vincenzo Armini, con la sua NutriAfrica elaborata attraverso il dottorato con l’Università degli Studi Federico II di Napoli, una crema spalmabile equilibrata dal punto di vista nutrizionale, pensata per essere facilmente replicabile, anzi scalabile, con prodotti locali in vaste aree dell’Africa in cui è forte la malnutrizione dei bambini. La protezione dei lavoratori nei cantieri edili è invece la mission di Safety Helmet di Roger Daniel Parlato, una tecnologia che facilita le operazioni di controllo dei dispositivi di protezione individuale, nata all’interno degli Studi dell’ITS Academy BACT insieme a Pablo Ramirez, già Advisor di NAStartUp. Infine, Riccardo Marinelli, con la sua Gallry, selezionata da Fernando del Rosso per l’Incubatore Fare Impresa, dà vita a un marketplace di opere d’arte che promette di offrire i servizi di una galleria d’arte, ma in modo democratico e digitale.

Alveari in città

Protagonista della rubrica social innovation, curata da Valerio Alfano, advisor e dottore in educazione e formazione, è Agricola Sannio di Carmine Luciani, che supporta con un nuova formula partecipativa, produzioni agricole, comuni e imprese nell’adozione di alveari.

Il nuovo libro di Carlo Borgomeo

La rubrica ReadYnnovation, curata dal giornalista Giancarlo Donadio, accoglie Carlo Borgomeo. Profondo conoscitore delle dinamiche socio-economiche del Mezzogiorno, esperto di sviluppo locale e di politiche di promozione di imprenditorialità, è presidente di Fondazione con il Sud. Dal 1986 al 1999, ha ricoperto la carica di Presidente della Società per l’imprenditorialità giovanile nel Mezzogiorno creando, tra le altre cose, il Prestito d’onore, un’importante misura di promozione del lavoro autonomo tra i disoccupati. Borgomeo presenta il suo nuovo libro: Sud, il Capitale che Serve.

Cos’è NAStartUp

NAStartUp è un Acceleratore dell’Ecosistema delle startup senza scopo di lucro. Da anni detiene il premio come miglior Challenge in Europa per l’innovazione secondo il consorzio UBI Global che raggruppa 1400 tra incubatori e acceleratori nel mondo. Sviluppa un appuntamento periodico (mensile e gratuito) con un network e una community di oltre 8.000 talenti che accelera dal basso e punta a far nascere, crescere e accelerare innovazioni, startup e talenti in tutta Europa. Il progetto è ideato e sviluppato dal founder e director, Antonio Prigiobbo, Innovation Designer. Info: https://www.nastartup.it/

Il Network di Startup e Investor che Accelerano Italia e Europa (e non solo)

Lo StartUp Live, Day e Play sono format di partecipazione, sviluppati in filiera, dalla community stessa, compostaDue appuntamenti nel nuovo anno con NAStartUp: lo Startup Lab, per immaginare come innovare i luoghi d’arte e di cultura con la tecnologia, e lo StartupPlay con tanti ospiti come come Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud, con un focus su come accelerare il Sud e i Sud del mondo

Riparte nel nuovo anno il network di innovazione di NAStartUp. Il 2024 inizia con due eventi. Lo Startup Lab, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Vanvitelli, che ha visto gli studenti, guidati da Antonio Prigiobbo e dal docente Marco Borrelli, visitare luoghi d’arte e della cultura napoletana per immaginare come renderli più fruibili e accessibili attraverso l’innovazione. In particolare, l’ultimo StartUpLab si è tenuto al Museo Universitario delle Scienze e delle Arti, MUSA, grazie all’architetto Raoul Basile e al docente, Michele Papà.

Il secondo appuntamento è lo StartupPlay (24 gennaio ore 13, diretta streaming) che vedrà ospiti tanti protagonisti del mondo dell’innovazione, come Carlo Borgomeo, oggi presidente della Fondazione Con il Sud, con un focus su come accelerare il Sud e anche i Sud del mondo.

A NAStartUp, l’innovazione made in Africa

Sono quattro le startup che si racconteranno nel nuovo appuntamento di StartUpPlay. Tra queste la tunisina, DomeHome, intercettata nella rubrica internazionale da Maria Maddalena Ascione, advisor ed export manager. Guidata da Chouchene Achraf, è specializzata nella progettazione e nella fornitura di prodotti domotici all’avanguardia, tra cui interruttori touch screen e un’app mobile per un’esperienza abitativa intelligente.

Sempre l’Africa protagonista nel progetto di Vincenzo Armini, con la sua NutriAfrica elaborata attraverso il dottorato con l’Università degli Studi Federico II di Napoli, una crema spalmabile equilibrata dal punto di vista nutrizionale, pensata per essere facilmente replicabile, anzi scalabile, con prodotti locali in vaste aree dell’Africa in cui è forte la malnutrizione dei bambini. La protezione dei lavoratori nei cantieri edili è invece la mission di Safety Helmet di Roger Daniel Parlato, una tecnologia che facilita le operazioni di controllo dei dispositivi di protezione individuale, nata all’interno degli Studi dell’ITS Academy BACT insieme a Pablo Ramirez, già Advisor di NAStartUp. Infine, Riccardo Marinelli, con la sua Gallry, selezionata da Fernando del Rosso per l’Incubatore Fare Impresa, dà vita a un marketplace di opere d’arte che promette di offrire i servizi di una galleria d’arte, ma in modo democratico e digitale.

Alveari in città

Protagonista della rubrica social innovation, curata da Valerio Alfano, advisor e dottore in educazione e formazione, è Agricola Sannio di Carmine Luciani, che supporta con un nuova formula partecipativa, produzioni agricole, comuni e imprese nell’adozione di alveari.

Il nuovo libro di Carlo Borgomeo

La rubrica ReadYnnovation, curata dal giornalista Giancarlo Donadio, accoglie Carlo Borgomeo. Profondo conoscitore delle dinamiche socio-economiche del Mezzogiorno, esperto di sviluppo locale e di politiche di promozione di imprenditorialità, è presidente di Fondazione con il Sud. Dal 1986 al 1999, ha ricoperto la carica di Presidente della Società per l’imprenditorialità giovanile nel Mezzogiorno creando, tra le altre cose, il Prestito d’onore, un’importante misura di promozione del lavoro autonomo tra i disoccupati. Borgomeo presenta il suo nuovo libro: Sud, il Capitale che Serve.

Cos’è NAStartUp

NAStartUp è un Acceleratore dell’Ecosistema delle startup senza scopo di lucro. Da anni detiene il premio come miglior Challenge in Europa per l’innovazione secondo il consorzio UBI Global che raggruppa 1400 tra incubatori e acceleratori nel mondo. Sviluppa un appuntamento periodico (mensile e gratuito) con un network e una community di oltre 8.000 talenti che accelera dal basso e punta a far nascere, crescere e accelerare innovazioni, startup e talenti in tutta Europa. Il progetto è ideato e sviluppato dal founder e director, Antonio Prigiobbo, Innovation Designer. Info: https://www.nastartup.it/

Il Network di Startup e Investor che Accelerano Italia e Europa (e non solo)

Lo StartUp Live, Day e Play sono format di partecipazione, sviluppati in filiera, dalla community stessa, composta dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelerano la diffusione dell’economia delle startup e dell’innovazione. La partecipazione è completamente gratuita. Le attività sono autoprodotte senza fini di lucro. Lo StartUp Play è il format online che porta l’evento mensile on streaming e sviluppa nuove contaminazioni.

Officina delle Startup

Tutte le attività sono gratuite grazie agli sponsor e partner che sostengono il programma, l’accelerazione open e gratuita per tutti: IdeaSolutions Holding e Quadronica, con i partner Sartoria DA Napoli, Santa Chiara Boutique Hotel, Biancamore, Lauro.it, creazionedimpresa.it e SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti della Campania).

dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelerano la diffusione dell’economia delle startup e dell’innovazione. La partecipazione è completamente gratuita. Le attività sono autoprodotte senza fini di lucro. Lo StartUp Play è il format online che porta l’evento mensile on streaming e sviluppa nuove contaminazioni.

Officina delle Startup

Tutte le attività sono gratuite grazie agli sponsor e partner che sostengono il programma, l’accelerazione open e gratuita per tutti: IdeaSolutions Holding e Quadronica, con i partner Sartoria DA Napoli, Santa Chiara Boutique Hotel, Biancamore, Lauro.it, creazionedimpresa.it e SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti della Campania).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here