A Venezia nasce “La Lingua dello Yacht” operatori d’élite per turismo d’élite

267
Salone Nautico di Venezia 2023

 

Sono 250 le richieste di iscrizione al Corso organizzato dalla Acquera Academy

Nasce a Venezia la ‘lingua dello yacht’, basata su un dizionario esclusivo, così come su esperienze e luoghi d’élite. A lanciare il corso, a un anno dalla sua costituzione, è l’hub Education di Acquera, agenzia marittima per Superyacht veneziana, presente in 17 stati nel mondo. Acquera Academy si pone come obiettivo unico e altrettanto esclusivo quello di fornire agli aspiranti professionisti del mercato più selezionato del mondo del luxury, strumenti di gestione essenziali, capacità di interazione con i clienti di lusso e competenze operative nel settore dello yachting. L’Accademia, finanziata dall’azienda, offre moduli sia online che offline, e si pone come obiettivo lo sviluppo dei talenti. Alla luce dei numeri delle iscrizioni pare aver centrato il suo target: più di 250 candidati provenienti da tutto il mondo che, se selezionati, traguarderanno una formazione di eccellenza per entrare in un comparto che sino a oggi presentava una vera e propria spaccatura fra una domanda sempre più selettiva e un’offerta spesso non adeguata.

Forte del successo della precedente edizione, Acquera, in collaborazione con il Ciset, ha ulteriormente affinato gli standard di una formazione specializzata per il personale del settore della nautica di lusso e del turismo di alta gamma, rendendoli ancora più internazionali. L’accademia mira a creare figure professionali altamente specializzate per il mercato dei superyacht, garantendo al termine un impiego immediato all’interno del Gruppo Acquera e ponendosi l’obiettivo primario di attrarre talenti a livello globale, soprattutto dalle regioni in cui il gruppo Acquera è presente, dal Mediterraneo al Medio Oriente.

I corsi si concentrano sulla formazione di agenti di yacht con competenze sia tecniche che trasversali, necessarie per le loro attività quotidiane. Inoltre, gli studenti impareranno a concettualizzare, progettare ed eseguire esperienze esclusive su misura per il settore della nautica di lusso di alto livello. Fiore all’occhiello del corso che si svolgerà a cavallo fra febbraio e marzo, sarà proprio il radicamento di una lingua, un vero e proprio idioma del lusso sul mare.

Oltre a creare una forza lavoro qualificata per il gruppo veneziano Acquera (protagonista, sotto la guida di Stefano Tositti, di una espansione anche in Medio Oriente), Acquera Academy mira a trasformare Venezia in un hub per l’industria dei maxi yacht, promuovendo un nuovo approccio culturale al turismo di lusso e al settore nautico di alto livello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here