Concerto di Joe Barbieri all’auditorium della Mole, venerdì 2 febbraio

204
btf

Nell’ambito del progetto Stage di Spaziomusica – l’associazione che da mezzo secolo organizza AnconaJazz- venerdì prossimo 2 febbraio fa tappa ad Ancona, all’Auditorium della Mole, JOE BARBIERI, ecclettico e affascinante musicista di origine napoletana, figura di spicco sulla scena nazionale e internazionale. Accompagnato dal suo supertrio, Barbieri offrirà al pubblico una performance avvincente, ripercorrendo oltre 30 anni di carriera e presentando i temi più apprezzati e amati della sua vasta discografia.

Nato come evoluzione naturale di Le Strade del Jazz, STAGE Teatro e Territorio è frutto della collaborazione tra Spaziomusica e dieci Comuni della provincia di Ancona inclusi i quattro che ricadono nel territorio del Parco del Conero ovvero Ancona, Camerano, Sirolo e Numana ma anche Corinaldo, Ostra e altri storici e new entry e si configura come un’esperienza itinerante che si propone di unire la bellezza della musica a quella dei teatri della provincia di Ancona.

INFO CONCERTI E BIGLIETTERIA

Ancona | Auditorium della Mole Vanvitelliana – ore 21:30

ingresso: posto unico numerato € 15,00

PREVENDITA

Prevendita biglietti c/o Casa Musicale, c.so Stamira 68, Ancona Punti vendita del circuito Vivaticket e prevendita online su Vivaticket.com

La sera del concerto la biglietteria alla Mole è aperta dalle ore 20,00

Al costo dei biglietti in prevendita va aggiunto il diritto di prevendita

Nato a Napoli nel 1973, Joe Barbieri è una figura fuori dagli schemi. Dopo un iniziale apprendistato alla corte di Pino Daniele, che fu il suo primo produttore, Joe Barbieri ha fatto il suo debutto nel 2004 con l’album “In Parole Povere”. Questo lavoro, un irresistibile caleidoscopio che unisce la world music al jazz e alla tradizione cantautorale italiana, è stato pubblicato in dodici Paesi e ha conquistato il titolo di disco dell’anno da parte del periodico tedesco Cd-Kritik.

Il 2009 ha visto la pubblicazione di “Maison Maravilha”, distribuito in Giappone, Nord America ed Europa, vendendo oltre 20.000 copie e ottenendo il Premio Lunezia per il valore dei testi. La Francia ha descritto Barbieri come “un modo per discriminare la vera grazia dalla semplice bellezza” (Le Nouvel Observateur). Il brano “Malegría”, un fado struggente in duetto con Omara Portuondo, è diventato uno dei momenti clou di questo album.

“Respiro”, del 2012, ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Jorge Drexler, Gianmaria Testa, Fabrizio Bosso e Stefano Bollani. L’album è stato un successo in Italia, debuttando in classifica FIMI, e ha consolidato la presenza internazionale di Barbieri con concerti in tutto il mondo.

Joe Barbieri è anche riconosciuto per i suoi album-tributo a Chet Baker (“Chet Lives!”, 2013) e a Billie Holiday (“Dear Billie”, 2019), oltre ad altri progetti che dimostrano la sua versatilità e profonda connessione con la storia del jazz.

Il 2021 ha segnato il suo ritorno alle proprie canzoni con l’uscita di “Tratto Da Una Storia Vera”, un album sinfonico con la partecipazione di numerosi artisti, tra cui Jaques Morelenbaum, Carmen Consoli e Mauro Ottolini.

Nel corso del 2022, Barbieri ha scritto il testo del brano “Eternità” per la colonna sonora della serie TV “Le Fate Ignoranti” di Ferzan Özpetek. Inoltre, per celebrare i suoi trent’anni di carriera, ha pubblicato l’album antologico live “Tratto Da Una Notte Vera” il 7 ottobre 2022.

Joe Barbieri continua a essere una figura di spicco nel panorama musicale italiano, unendo maestria tecnica, innovazione creativa e una profonda connessione con il pubblico. La sua presenza nel concerto inaugurale di STAGE promette un’esperienza unica e indimenticabile per tutti gli appassionati di musica e poesia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here