Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. lancia il concorso “VIVA VIAGGIARE” rivolto alle scuole primarie

238

Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A., in collaborazione con l’attore e regista Oreste Castagna, lancia il concorso “Viva Viaggiare” rivolto alle scuole primarie di Milano e provincia.

L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, prevede la raccolta di elaborati artistici sul tema del viaggio in sicurezza, una galleria di emozioni fatta di opere d’arte realizzate dai bambini e dalle bambine che amano mettersi in viaggio. L’obiettivo del progetto è sensibilizzarli sull’importanza della sicurezza stradale.

I bambini potranno rappresentare liberamente il concetto di viaggio e tutte le emozioni che ne derivano: la gioia di partire, la paura di perdersi, lo stupore delle scoperte, il coraggio di superare ostacoli, la rabbia nel vedere che le regole della sicurezza non sono rispettate, l’allegria della compagnia, la noia dei tanti chilometri da percorrere e molto altro.

Le scuole interessate potranno iscriversi nella sezione dedicata sul sito web di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. (www.serravalle.it/media/concorso) e caricare gli elaborati realizzati dalle classi entro il 7 aprile 2024.

Una commissione di esperti visionerà tutti gli elaborati e i tre migliori verranno premiati attraverso una donazione di 1.000 Euro alla scuola per l’acquisto di materiale didattico.

 

Con il concorso ‘Viva Viaggiare’, Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. promuove la consapevolezza sulla sicurezza stradale fin dalla giovane età. Siamo entusiasti di collaborare con le scuole primarie di Milano e provincia per creare una galleria di emozioni legate al viaggio, incoraggiando i bambini a esplorare il tema in modo creativo e riflessivo”, ha dichiarato Beniamino Lo Presti, Presidente di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A.

 

Questa iniziativa è un modo concreto per coinvolgere anche i più piccoli nell’importante tema della sicurezza stradale. Grazie alla collaborazione con l’attore e regista Oreste Castagna, il concorso ‘Viva Viaggiare’ offre ai bambini l’opportunità di esprimere le proprie emozioni legate al viaggio. Siamo fiduciosi che questa esperienza contribuirà a sensibilizzarli sulla responsabilità e il rispetto delle regole stradali” ha aggiunto Pietro Boiardi, Amministratore Delegato di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A.

Il progetto Viva Viaggiare è nato lo scorso mese di maggio con la realizzazione di un docufilm che ha visto il coinvolgimento della scuola primaria Viscontini di Milano, dove Oreste Castagna ha condotto un laboratorio curricolare di 10 giornate sul tema del viaggio e della sicurezza, nel corso del quale i bambini hanno realizzato disegni e formulato pensieri e sono stati guidati nella realizzazione del soggetto del docufilm.

Il docufilm, visionabile sul canale YouTube della Società (https://www.youtube.com/@MilanoSerravalleTV), racconta le avventure di una famiglia in viaggio con un camper alla scoperta delle bellezze del territorio, lungo il percorso delle tangenziali milanesi e dell’autostrada A7 che da Milano porta a Serravalle Scrivia. Percorrendo l’infrastruttura autostradale, gestita da Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A., la famiglia apprende le regole per un viaggio in sicurezza e incontra gli operatori che quotidianamente si adoperano per garantire l’efficienza e la sicurezza delle tratte.  L’intento è porre l’accento sulla sicurezza stradale, trasmettendo ai bambini e alle loro famiglie non solo la bellezza del viaggio, ma anche l’importanza di adottare comportamenti sicuri lungo le strade e autostrade.

 

Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. è la concessionaria dell’Autostrada A7, da Milano a Serravalle Scrivia, delle tre tangenziali milanesi – A50 Tangenziale Ovest, A51 Tangenziale Est, A52 Tangenziale Nord – della Tangenziale Ovest di Pavia (A54) e del Raccordo autostradale Bereguardo-Pavia (A53). La rete, che si estende per 187 Km, si pone quindi al centro di uno dei principali network autostradali europei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here