Conoscere il lupo. Incontro informativo al centro polifunzionale di Pietralacroce

195

Il Comune di Ancona in collaborazione con il Parco del Conero organizza per giovedì 14 marzo alle ore 18 al Centro Polifunzionale di Pietralacroce, l’incontro su “Il lupo del terzo millennio: parliamone per comprendere”. Si tratta di un incontro formativo e informativo che segue quello realizzato lo scorso gennaio al Pinocchio per conoscere le abitudini di vita e di caccia di questo predatore e i comportamenti virtuosi da adottare per la sicurezza propria e dei propri animali da affezione e da cortile.

 

Dopo i saluti introduttivi del Sindaco di Ancona Daniele Silvetti e di Luigi Conte, Presidente del Parco del Conero, la parola passerà agli esperti dell’associazione naturalista di tutela ambientale ‘Popoli e Lupi’. Interverranno i fondatori Ciro Manente e Anna Consalvo, osservatori del lupo dalla pluriennale esperienza nei boschi del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, che metteranno a disposizione le proprie conoscenze per illustrare gli aspetti scientifici, normativi, ambientali e le curiosità di un tema di attualità considerando anche i recenti avvistamenti anche nella periferia di Ancona. L’evento è aperto alla partecipazione della cittadinanza, prevede il supporto di alcuni video che aiuteranno a comprendere la socialità di questo animale e ad interpretarne i comportamenti riducendo così le criticità.

 

“Dopo la straordinaria partecipazione al circolo del Pinocchio – ha detto il Sindaco Daniele Silvetti – abbiamo deciso di replicare l’incontro in una sala molto più capiente e in un quartiere diverso offrendo agli anconetani un’ulteriore preziosa occasione per apprendere i comportamenti e gli accorgimenti da porre in essere per tutelare sé stessi e i propri animali nei confronti del lupo con il quale bisogna convivere perché, è bene ricordare, non ha predatori naturali e non può essere cacciato perché specie tutelata. L’occasione è preziosa per porre domande agli esperti e superare la superficiale narrazione fiabesca che talvolta si fa del lupo”.

 

“Gli incontri che abbiamo già svolto a Sirolo, Castelfidardo, Osimo e che proporremo anche a Loreto – aggiunge Luigi Conte, Presidente del Parco del Conero – grazie alla partecipazione e ai contributi foto-video degli esperti di Popoli&Lupi con i quali collaboriamo, sono utili per fare cultura e, se da una parte ci consentono di riaffermare l’attenzione mai venuta meno da parte di questo Ente Parco a studiare le abitudini del lupo, dall’altra, contribuiscono a proporre una corretta formazione e informazione ai cittadini che chiedono risposte”. “Gli animali come il lupo e il cinghiale sono in continuo movimento e percorrono anche grandi distanze ogni giorno entrando e uscendo dal territorio del Parco del Conero” – ha concluso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here