Ancona, Conto alla rovescia per l’inaugurazione della ciclopedonale del Conero

289

Conto alla rovescia per l’inaugurazione ufficiale- domenica prossima, 7 aprile- della ciclopedonale del Conero, il tracciato realizzato dall’Amministrazione comunale che collega la città di Ancona, capoluogo delle Marche, con la baia Portonovo.

La ciclopedonale ha inizio da Vallemiano, in coincidenza con il sentiero “direzione parco” e prosegue attraversando la campagna che circonda le zone di Pietralacroce (altro punto di accesso), La Vedova, il Trave (all’altezza del bivio per Varano, a lato dell’ area verde con panchine) e la vallata successiva fino a raggiungere il parcheggio a monte di Portonovo.

Undici chilometri nel verde, lungo un tracciato variegato che corre al margine di campi coltivati, tra alberi e ricca vegetazione, case coloniche e fattorie, con scorci paesistici inediti e con il mare sullo sfondo. Un percorso nella natura accessibile sia a piedi sia in bicicletta, per gli sportivi e anche per le famiglie (meglio se con bici elettrica), ciascuno con il proprio ritmo e nel rispetto di quello altrui.

Il percorso sarà dedicato ad uno dei pionieri del cicloturismo anconetano, scomparso improvvisamente qualche anno fa, che si recava al lavoro in centro città dalla zona del Poggio, dove risiedeva, in bicicletta. Gianni Mentrasti, trainer e appassionato di bicicletta e ambiente , accompagnava i suoi allievi -che lo ricordano con affetto e stima- a scoprire le bellezze del Monte Conero. Di certo avrebbe percorso con gioia questa ciclabile immersa nella natura.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

alle ore 9:00: appuntamento alla stazione ferroviaria di Ancona per coloro che desiderano partecipare alla pedalata organizzata dalla FIAB Ancona Conero.

L’iniziativa è libera e aperta a tutti, non è prevista alcuna iscrizione nè copertura assicurativa. Si consiglia vivamente di indossare il caschetto e di dotarsi di borraccia con acqua.

– Ore 9:30: Il gruppo dei ciclisti FIAB raggiungerà il resto dei partecipanti al punto di partenza della ciclopedonale a Vallemiano (via della Ferrovia, poco oltre la salita che conduce a Pietralacroce) per il taglio del nastro. Inizio della pedalata/passeggiata con possibilità di rifornimento di acqua all’altezza del Trave, grazie alla collaborazione del Consorzio della Baia di Portonovo.

– ore 10,30: arrivo e raduno dei partecipanti alla pedalata sul prato ai bordi del tracciato della ciclopedonale, a poche centinaia di metri dal parcheggio a monte di Portonovo (zona azienda vinicola Pieri).

Nel parcheggio saranno allineati gli stand delle associazioni di bikers e ambientaliste al completo e quelli del food, con anche il cargobike di Zucchero a velo con cibo e bevande. Insieme agli amministratori comunali saranno presenti i sostenitori della giornata: Parco del Conero, Fiab Ancona Conero, Noi Marche Bike Life, Let’s Marche. . A seguire, a cura di FIAB, si svolgerà una gimkana per bambini, attività divertente e utile per fare pratica con la bicicletta. Le adesioni avranno luogo direttamente sul posto.

– ore 11, 30 circa, nel prato zona Pieri l’assessore al Turismo Daniele Berardinelli e il presidente del Parco del Conero, Luigi Conte incontreranno i giornalisti per una conferenza stampa.

Per facilitare gli spostamenti domenica saranno attivate navette di collegamento tra il parcheggio a monte e la baia. Gli orari:

Parcheggio a monte 11:40 12:00 12:20 12:40 13:00 13:20 13:40 14:00 14:20 14:40 15:00 15:20 15:40 16:00

Piazzetta di Portonovo 11:48 12:08 12:28 12:48 13:08 13:28 13:48 14:08 14:28 14:48 15:08 15:28 15:48 16:08

Il servizio è gratuito.

Per garantire il regolare svolgimento della pedalata sono stati istituiti alcune limitazioni al traffico, in particolate il divieto di sosta e fermata su ambo i lati nel tratto compreso tra via Montacuto e la SP1 e il divieto di sosta e fermata su ambo i lati nella diramazione per Varano che riconduce alla SPI1.

“Finalmente– sottolinea l‘assessore Berardinelli- siamo riusciti ad ottenere l’omologazione della nuova ciclopedonale che potrà collegare Ancona con Portonovo lungo un percorso protetto dalle auto, da condividere tra ciclisti e pedoni. Un momento di festa per una strada che potrà fare da traino al turismo nella Natura e per tutti gli appassionati della bicicletta”. “E’ una grande soddisfazione per il Parco del Conero”- è il commento del presidente Conte– permettere a cittadini e turisti di fruire di questo percorso nel verde, godendo delle bellezze paesaggistiche e della biodiversità presenti nell’area protetta. Un valore aggiunto per l’ente parco che sta lavorando insieme ad altri ad una offerta più ampia nel territorio per soddisfare la crescente domanda di percorsi e servizi per il cicloturismo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here