Crociere: i Porti di Ancona, Pesaro e Ortona alla Fiera di Miami

235

L’Autorità di sistema portuale presenta le caratteristiche e le potenzialità di sviluppo di questo traffico marittimo negli scali di Marche e Abruzzo al Seatrade Cruise Global che si svolge in questi giorni in Florida

I porti di Ancona, Pesaro e Ortona e le loro potenzialità per le crociere vengono presentati al Seatrade Cruise Global di Miami, in Florida. L’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale partecipa in questi giorni alla più importante fiera mondiale del settore, che ospita 600 espositori di 120 Paesi, visitata da oltre 10 mila persone, per illustrare ai principali player internazionali le caratteristiche degli scali portuali di Marche e Abruzzo che accolgono questo traffico marittimo.

L’Autorità di sistema portuale è presente alla fiera nello stand di Assoporti “CruiseItaly”, dove sono raggruppati i porti italiani crocieristici presenti a Miami e che è stato inaugurato dal Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi, che ha sottolineato, nel suo intervento, l’importanza della presenza del sistema Italia al principale evento mondiale della crocieristica.

Il settore Promozione Adsp ha illustrato le specifiche degli scali di Ancona, Pesaro e Ortona, porte di accesso per i crocieristi ai territori delle due regioni. Ha incontrato diverse compagnie di navigazione interessate ai porti del sistema dell’Adriatico centrale, rappresentanti di altri scali e di imprese attive nel settore con cui c’è stato un confronto su come l’Adsp promuove, insieme ai territori di riferimento, le destinazioni del Centro Italia.

Una opportunità di sviluppo anche per il turismo, sottolineata dalla collaborazione con Atim-Agenzia per il Turismo e per l’Internazionalizzazione delle Marche nella presenza dell’Autorità di sistema portuale come strumento di promozione sia alla fiera di Miami sia a quella europea Seatrade Cruise Med di Malaga, che si svolgerà l’11 e il 12 settembre.

Dal Seatrade, a cui l’Adsp partecipa la terza volta, stanno giungendo le prime conferme per la stagione crocieristica dell’anno prossimo. Un segnale positivo per gli scali di Marche e Abruzzo in cui gli arrivi del 2024 sono appena cominciati.

Nel porto di Ancona sono 60 gli attracchi previsti fino al 28 ottobre di cui 30 saranno di Msc Lirica, complessivamente 12 in più rispetto al 2023 quando i crocieristi furono 87.827. La nave di Msc Crociere ha inaugurato la stagione il 5 aprile e sarà alla banchina 15 ogni venerdì fino ad ottobre. Della compagnia di navigazione svizzera arriverà anche la nuovissima Explora I, parte della flotta di Explora Journeys, che attraccherà il 9 e il 26 ottobre. La compagnia di navigazione inglese Marella Cruises attraccherà 17 volte, da maggio ad ottobre, con due navi, Marella Explorer 2, con la prima toccata il 13 maggio, e Marella Explorer, primo arrivo il 19 maggio. Lo scalo dorico sarà poi meta di diverse crociere del luxury di Azamara, Oceania, Ponant, Regent Seven Seas, CroisiEurope e Atlas Ocean Voyages.

È iniziata la stagione anche nei porti di Pesaro e Ortona, raggiunti dalle navi Artemis e Athena della Grand Circle Cruise Line. In entrambi gli scali sono previste 14 toccate di queste crociere, a Ortona fino al 3 novembre, a Pesaro fino al 4 novembre, incluse negli itinerari nel mare Adriatico.

“Da Miami arrivano le conferme che il settore crocieristico è in costante crescita in tutto il mondo – afferma Vincenzo Garofalo, Presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale -. I nostri porti sono inseriti nel circuito internazionale di questo settore e, anche grazie al nostro lavoro realizzato in collaborazione con le istituzioni e gli operatori portuali, si possono incrementare le opportunità di crescita di questo traffico marittimo che consente a moltissime persone di visitare i territori di Marche e Abruzzo. Viaggiatori del mare per scoprire la bellezza delle due regioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here