Amnesty International Ancona: martedì 16 l’incontro “Cessate il fuoco”

171

Martedì 16 aprile alle ore 21 ad Ancona, al Teatro Panettone (via Maestri del Lavoro), si terrà l’incontro dal titolo “Cessate il fuoco

Israele/Palestina: una crisi dei diritti umani senza precedenti”, organizzato dal gruppo di Ancona di Amnesty International. Interverranno: Nizar Lama, palestinese di religione cristiana (in collegamento da Betlemme), Tina Marinari, coordinatrice campagne di Amnesty International Italia, e Fausto Gianelli, avvocato dell’Associazione Nazionale Giuristi Democratici; a coordinare l’evento ci sarà Paolo Pignocchi, responsabile campagne di Amnesty Marche. Nel corso della serata saranno inoltre proiettati il cortometraggio “Palestine 87” di Bilal Al Khatib (semifinalista al concorso “Short on rights”) ed il video “Il regime di apartheid in Palestina: un rapporto di Amnesty International”.

 

L’escalation senza precedenti del conflitto tra Israele, da un lato, e Hamas e altri gruppi armati palestinesi, dall’altro, sta distruggendo innumerevoli vite. Gli incessanti bombardamenti israeliani stanno facendo salire in modo impressionante il numero delle vittime civili palestinesi: più di 32000 al momento. Questa è stata la risposta agli orribili attacchi compiuti in Israele da Hamas e altri gruppi armati palestinesi, che hanno causato circa 1400 morti. Oltre 130 israeliani presi in ostaggio da Hamas e da altri gruppi armati palestinesi restano in pericolo. I razzi che continuano a essere lanciati contro Israele pongono a rischio la popolazione civile. L’assedio rafforzato di Israele nei confronti di Gaza ha bloccato l’ingresso di beni fondamentali, costringendo oltre due milioni di abitanti a lottare per la sopravvivenza. La catastrofe umanitaria provocata da 16 anni di blocco illegale di Israele nei confronti della Striscia di Gaza occupata non potrà che peggiorare se i combattimenti non si fermeranno immediatamente. Tutte le parti in conflitto continuano a commettere gravi violazioni del diritto internazionale umanitario, compresi crimini di guerra.

 

Restano inascoltate le raccomandazioni delle Nazioni Unite e della Corte Internazionale di Giustizia. La giustizia internazionale può ancora prevenire e punire queste atrocità? Durante la serata del 16 aprile verrà approfondito questo aspetto con Fausto Gianelli, giurista, mentre Tina Marinari porterà la visione di Amnesty International, attraverso rapporti e denunce dell’Organizzazione. Obiettivo dell’evento è anche quello di portare la testimonianza diretta di chi ha avuto la propria vita sconvolta da questo conflitto: attraverso le parole di Nizar Lama si cercherà di capire la condizione che sta vivendo la popolazione civile.

 

Per informazioni: fb Amnesty Ancona; gr034@amnesty.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here