Parco dei Laghetti del Passetto: pubblicato l’avviso per il nuovo chiosco estivo

248

Il Comune di Ancona ha pubblicato l’avviso di asta pubblica per l’assegnazione in concessione di un’area presso la Pineta del Passetto-zona Laghetti, per il posizionamento di un food truck o di un chiosco stagionale e di tavolini per la somministrazione di alimenti e bevande. Il posizionamento è previsto nel periodo maggio-settembre. Il rilascio della concessione avverrà a un unico operatore, singolo o associato.

“La finalità dell’Amministrazione – spiega l’assessore al Commercio Angelo Eliantonio – è quella di valorizzare il parco dei laghetti del Passetto e il valore aggiunto che si vuole inserire all’interno del progetto di valorizzazione è quello della qualità e dell’identità territoriale della ristorazione proposta. E’ richiesta infatti espressamente dal bando la vendita di prodotti del territorio e di qualità, così da consentire a turisti e residenti di godere di un punto di ristoro e relax con vista panoramica su uno dei più suggestivi paesaggi sul mare della città”.

Il progetto era stato ratificato dalla giunta con una delibera dello scorso marzo, proposta dall’assessore alle Politiche giovanili e all’Economia della notte Marco Battino, che sottolinea come questa iniziativa consentirà di avere, per a prossima estate, “un’occasione in più per i giovani, per le famiglie, per tutti i cittadini e per i visitatori, per incontrarsi e per rendere viva e animata la città di Ancona, in un luogo di indubbia bellezza”. “Questo atto – prosegue Battino – è funzionale dunque al raggiungimento di un obiettivo che la giunta Silvetti si era posta sin dall’inizio del mandato”.

Il chiosco/bar dovrà essere ben integrato nel paesaggio, con allestimenti adeguati al contesto e di qualità, per contribuire alla valorizzazione del patrimonio naturale e paesaggistico del Passetto, rendendo il Parco più accessibile e fruibile. La presenza di questa ttività consentirà inoltre un costante monitoraggio dei luoghi e il mantenimento del decoro degli stessi.

Risulterà aggiudicatario l’operatore che in base all’offerta tecnica ed economica offrirà maggiori garanzie per l’utilizzo dell’area, nel rispetto delle peculiarità ambientali del luogo.

La struttura bar dovrà essere temporanea, mobile, di dimensioni ridotte (massimo 4×5 metri), adeguata al contesto, con annesso spazio da utilizzare per tavoli e sedie. La struttura sarà collocata in un contesto dove già si trovano due panchine, diversi alberi e un cestino per l’immondizia.

La concessione avrà la durata di cinque anni ed è soggetta al pagamento di un canone annuale di 5.289 euro al netto dell’Iva e delle variazioni Istat per l’anno successivo al primo.

Per partecipare alla procedura di gara i concorrenti dovranno far ervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Ancona la propria domanda di partecipazione entro e non oltre il giorno 18 maggio 2023 alle ore 12.

Il testo della determina con i criteri della procedura e l’istanza di ammissione al bando di gara è disponibile nell’albo pretorio on line del Comune di Ancona (short link http://bit.ly/4aWt834 ).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here