Crescita blu, ad Ancona quattro giorni di mare e di futuro

274

Chiuso il Festival, dal 21 al 24 le giornate della blue economy di Tipicità in Blu con Andrea Pancani, Hoara Borselli e Marco Ardemagni

Da martedì 21 a venerdì 24 maggio la “Blue way” pervade la capitale marchigiana con le giornate della blue economy che caratterizzano l’edizione 2024 di Tipicità in Blu.

Si parte martedì pomeriggio, 21 maggio, con due appuntamenti a cura dell’Università Politecnica delle Marche, condotti presso la Sala eventi Unicorn, da Andrea Pancani, Caporedattore de LA7. Alle 15:00 protagonista il “Porto del futuro”, mentre alle 17:00 spazio alla presentazione del nuovo corso di laurea in Management per la valorizzazione sostenibile delle aziende e delle risorse ittiche.

Sempre da Unicorn, il 22 maggio alle 9:00 inizia la mattinata dedicata all’intelligenza artificiale ed alle nuove tecnologie applicate alla filiera della nautica, a cura di Confartigianato Ancona-Pesaro Urbino. Alle 15:00 tavola rotonda incentrata su “Una filiera virtuosa delle plastiche in mare e del PVC/CFR”.

Intanto alla Mole Vanvitelliana, prosegue la mostra “Vanvitelli e Ancona”, a cura dell’assessorato alla Cultura del Comune di Ancona (fino al 24 maggio) ed alle 16:30 è in programma “I racconti del mare, ArteScienza per Comunicare l’Oceano”, il progetto promosso dal DiSVA di Univpm, Museo Tattile Statale Omero e dal Liceo Artistico E. Mannucci di Ancona. Chiude la giornata “Depur-attivi, investire in infrastrutture complesse per un futuro che guardi al mare”, promosso da Ancona Servizi, sempre da Unicorn. Per tutta la giornata, operatori professionali e progettisti provenienti da altre regioni incontreranno realtà locali, nell’ambito dell’educational tour dedicato a “reloaded materials, a virtuous chain”.

Giovedì 23 maggio è il momento dell’hackathon “The Blue Way, 48 ore per decifrare il mare”, innovativa sfida con giovani partecipanti da tutta Italia e la conduzione di Marco Ardemagni da RAI Caterpillar AM.

Venerdì 24 maggio, chiude le giornate professionali il forum “Blue way, creare valore con le nuove metriche” con la conduzione di Hoara Borselli, giornalista de “Il Giornale”.

Prosegue fino al 24 la possibilità di assaggiare, nei locali della città aderenti alla manifestazione, speciali menù ed aperiblu dedicati in particolare al “sardone”. Inoltre, nell’area antistante Unicorn, sempre fino al 24, è prevista l’esposizione del macchinario Green Plasma che trasforma le plastiche recuperate dal mare in energia, a cura del DiSVA, Università Politecnica delle Marche.

Tipicità in Blu è organizzata da Imagina insieme al Comune di Ancona, con la collaborazione di Regione Marche e Camera di Commercio delle Marche. Partner scientifico l’Università Politecnica delle Marche, partner progettuale il Banco Marchigiano. Nutrito il parterre delle collaborazioni prestigiose, a partire da Irbim-CNR insieme a tante realtà leader nei rispettivi ambiti.

Tutte le info su: www.tipicitainblu.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteScolaresche in cava
Prossimo articoloFERCAM sbarca in India

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here