Sanità Marche, malfunzionamento dei CUP: è stato un attacco hacker

251

Da una prima analisi risulterebbe un attacco hacker limitato ai programmi applicativi del solo CUP la causa dell’anomalia riscontrata nelle scorse ore. I dati archiviati nel sistema non hanno subito alcuna violazione.

Ad oggi è stata ripristinata la maggior parte delle funzioni del CUP ed è previsto un ripristino della piena attività per la mattinata di giovedì 23 maggio. Si ricorda che il CUP Marche è stato dato in appalto in seguito ad apposita gara nel 2019 alla ditta Gpi che ne cura la gestione informatica. La stessa ditta sta ripristinando il servizio con la collaborazione fattiva dei tecnici della Regione Marche. Le Direzioni degli Enti del Servizio Sanitario Regionale (SSR) sono costantemente informate delle attività di ripristino attraverso il coinvolgimento dei tecnici dei Sistemi Informativi dei singoli Enti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here