Unica filiera chiusa biologica in Italia: Girolomoni alla fiera Plma di Amsterdam

723

La cooperativa agricola marchigiana è la sola realtà italiana a produrre pasta dal campo alla tavola. Obiettivo: continuare a far crescere l’export che rappresenta il 75% del fatturato e sviluppare la Private Label che pesa per il 35-40% del fatturato attuale

 

La Cooperativa agricola Gino Girolomoni vola nei Paesi Bassi al PLMA, la fiera internazionale specializzata sulle Private Label, in programma dal 28 al 29 maggio, al centro congressi RAI di Amsterdam. A poche settimane dalla partecipazione al Cibus di Parma, l’azienda marchigiana, con sede a Isola del Piano (PU), torna protagonista con la sua pasta biologica in uno degli appuntamenti più importanti del settore a livello globale.

Girolomoni esporta in 30 paesi del mondo e la produzione in conto terzi rappresenta una fetta importante del proprio fatturato, circa il 35-40%. “Lavoriamo per molte realtà in tutto il mondo, come USA, Islanda, UK, Irlanda, Olanda, Danimarca, Germania, paesi del Golfo Persico, Australia e ovviamente Italia, sia per catene distributive, sia per aziende con loro marchio esclusivo- spiega il Direttore Commerciale della cooperativa agricola Gino Girolomoni, Sergio Moretti –. Vogliamo incrementare ulteriormente l’export e le collaborazioni per marchi terzi, forti della qualità della nostra pasta che non solo è buona e biologica, ma è anche italiana, agricola, equa e solidale”.

L’azienda agricola marchigiana è l’unica realtà cooperativa in Italia a produrre pasta “dalla A alla Z”, ovvero dal campo, al mulino al pastificio. Tutto a km 0, di proprietà e 100% bio. Caratteristiche particolarmente apprezzate e riconosciute anche all’estero, dove il biologico è sensibilmente più apprezzato e consumato rispetto al mercato italiano. Girolomoni, inoltre, è la prima filiera food 100% italiana ad essere entrata nel 2023 nel World Fair Trade Organisation: il suo grano raccolto esclusivamente nel Centro Italia e la sua filiera completamente chiusa, agricola ed equa sono sinonimo di qualità e sostenibilità. Peculiarità imprescindibili considerato che nel 2024 circa il 50% del grano duro destinato a produrre pasta in Italia sarà invece importato dall’estero.

L’area espositiva Girolomoni al PLMA di Amsterdam si trova nel Padiglione 8 presso lo stand J.25.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here