Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e AICA insieme per rafforzare il rapporto tra mondo del lavoro e formazione

333
Antonio Piva - Presidente AICA

AICA e MLPS firmano il nuovo Protocollo d’intesa 2024-2027

Un nuovo Protocollo d’Intesa volto a rafforzare il rapporto tra mondo del lavoro e formazione è stato sottoscritto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) e AICA – Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico.

Il nuovo accordo, di durata triennale, è stato sottoscritto dal Capo Dipartimento per le politiche del lavoro, previdenziali, assicurative e per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) Vincenzo Caridi e dal Presidente di AICA, Antonio Piva. Segue e amplia la proficua collaborazione sancita dai precedenti protocolli, l’ultimo dei quali è stato siglato il 15 ottobre 2020. Viene così data continuità alla promozione di un processo di collaborazione, raccordo e confronto finalizzato a incrementare le competenze digitali dei giovani inseriti nei percorsi di IeFP e, in generale, alla valorizzazione delle competenze digitali tra mondo dell’istruzione e del lavoro.

Gli obiettivi del Protocollo d’Intesa – Obiettivo del protocollo è favorire lo sviluppo delle competenze digitali degli allievi frequentanti i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) correlate ai diversi settori produttivi, in coerenza con gli indirizzi di studio delle Istituzioni coinvolte. Inoltre, si vogliono coniugare le esigenze del mondo produttivo con le finalità del sistema educativo di istruzione e formazione, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro.

AICA e MLPS insieme per rafforzare il rapporto tra mondo del lavoro e formazione – In particolare AICA e MLPS si impegnano a continuare a promuovere manifestazioni per la valorizzazione delle eccellenze e iniziative di competizioni dell’informatica tra gli studenti delle Agenzie formative e delle scuole che realizzano percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) con il fine di incentivare, attraverso l’uso delle nuove tecnologie, le capacità critiche e creative dei giovani negli ambiti della cittadinanza digitale, motivandoli a vivere la scuola come luogo di costruzione della conoscenza, in cui si sperimenta e si applica l’innovazione, sviluppando nuove forme di apprendimento.

“Siamo felici della sottoscrizione di questo nuovo Protocollo d’Intesa”, dichiara Antonio Piva, Presidente di AICA. “Questo accordo dà continuità a una collaborazione già consolidata con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che ringrazio per la rinnovata fiducia verso la nostra Associazione. AICA è sempre in prima linea nella promozione di una cultura digitale che tenga conto del futuro della società e per questo è sempre attenta al valore della formazione, alle competenze digitali da diffondere tra le nuove generazioni e quindi al rapporto tra lavoro e formazione”.

AICA e l’impegno nella promozione delle competenze digitali – In linea con le finalità fin qui evidenziate, AICA promuove costantemente collaborazioni nelle varie regioni italiane, per sostenere e diffondere a livello territoriale competizioni tra studenti e iniziative culturali, sempre nell’ambito della scienza dell’informazione e della tecnologia digitale.

Ne è un esempio il contest nazionale Concorsi Digitali, iniziativa finalizzata alla diffusione delle competenze digitali e rivolta agli studenti di istituti secondari di primo e di secondo grado e agli studenti dei percorsi IeFP, svolta a livello regionale attraverso la sottoscrizione di specifici accordi.
I Concorsi Digitali favoriscono percorsi di formazione innovativi attraverso l’uso delle nuove tecnologie, incoraggiando le capacità critiche e creative dei giovani negli ambiti della cittadinanza europea e digitale, motivandoli a vivere la scuola come luogo di costruzione della conoscenza e dunque sviluppando nuove forme di apprendimento.

Rilevante è l’impegno di AICA nella promozione attiva delle competenze digitali, con la certificazione AICA DigComp 2.2 accreditata da Accredia, che aderisce al Quadro delle Competenze Europee Digitali per i Cittadini (DigComp), una “matrice” introdotta dall’Unione Europea nel 2013 e successivamente modificata e integrata, che definisce le competenze digitali necessarie per partecipare attivamente nella società digitale in rapida evoluzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here