PD-SSk: Gabrovec, rispettare peculiarità del territorio

620

Trieste, 29 mar – La presentazione del nuovo slogan \”Friulano tipicamente friulano\” quale identificazione dei prodotti del Friuli Venezia Giulia in occasione della rassegna Vinitaly 2010, che si terrà a Verona nella prima metà di aprile, fin dagli esordi ha innescato una valanga di reazioni da parte dei produttori agricoli di quelle aree regionali che non si riconoscono nel solo \”Friuli\” e si propongono già da tempo sui mercati nazionali e internazionali con i propri nomi e marchi d\’origine, ad esempio il Collio e il Carso con le rispettive DOC. Lo mette in evidenza Igor Gabrovec, consigliere regionale del PD-Slovenska skupnost, che aggiunge.
Concentrare le strategie di comunicazione e marketing regionale su una sola, seppur consistente, area e negando il valore aggiunto di immagine, sul quale produttori e istituzioni pubbliche hanno da decenni investito tempo e risorse, rischia di creare contrapposizioni dannose all'immagine regionale, favorendo tensioni anche nei rapporti tra gli stessi produttori.
Considerate le repliche poco esaustive e a tratti canzonatorie (polemiche dei soliti carsolini) espresse a mezzo stampa dall'assessore regionale competente e preso atto delle dichiarazioni del presedente della Regione (inopportuno un marchio unico per le tipicità del Friuli Venezia Giulia) che appaiono quantomeno contraddittorie se rapportate alle posizioni del suo assessore, Gabrovec ha chiesto alla Giunta, attraverso
un'interrogazione, quali sono i suoi reali intendimenti in merito all'esigenza espressa da più parti di veder rispettate le peculiarità del territorio, che non può essere omogeneizzato in un marchio fortemente limitativo e comunque non concordato con i diversi consorzi interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here