Relaz.comunitarie:POR-FERS, 277 milioni impiegnati entro 2010

491

Trieste, 29 mar – Ammonta a oltre 300 milioni di euro la dotazione finanziaria del Programma operativo regionale 2007-2013 con cui la Regione ha individuato gli ambiti che beneficeranno del Fondo europeo di sviluppo regionale.L\’obiettivo è impiegarne entro il 2010 oltre il 91 per cento (276,8 milioni di euro), afferma l\’assessore regionale alle Relazioni esterne e comunitarie Federica Seganti, \”a sostegno dello sviluppo della piccola, media e grande impresa, degli enti per la valorizzazione del territorio, della ricerca, dell\’innovazione tecnologica dei consorzi industriali e dei distretti, dell\’occupazione e quindi della competitività del sistema economico regionale nei confronti del resto dell\’Europa. La preparazione del POR-FERS è stata complessa "e frutto del coinvolgimento di 7 direzioni e 17 servizi regionali" afferma l'assessore, sottolineando l'impegno degli uffici nell'accelerazione data alla definizione dei bandi che serviranno a garantire l'erogazione dei fondi e ricordando che sarà possibile anticipare alle aziende ed agli enti sino all'80 per cento della cifra concessa, permettendo di superare le difficoltà di accesso al credito bancario.
"I fondi per la prossima programmazione ci verranno erogati anche in funzione della velocità con cui impiegheremo e rendiconteremo queste risorse" spiega l'assessore Seganti, notando che, poiché non tutti coloro che avranno accesso ai bandi riusciranno a portare in porto i loro progetti, l'aver lavorato d'anticipo consentirà di far scorrere le graduatorie o ridistribuire i finanziamenti che dovessero rendersi disponibili.

Se tutto ciò rende il Friuli Venezia Giulia una regione virtuosa, un altro piccolo primato deriva dalla scelta di comunicare, via e-mail o tramite sms, tutte le notizie relative ai bandi che saranno pubblicati tra aprile e settembre grazie al servizio infoFERS, piattaforma di comunicazione integrata a cui si può accedere iscrivendosi gratuitamente attraverso i "banner" inseriti nell'home page (www.regione.fvg.it <http://www.regione.fvg.it>) della Regione.

Composta da fondi europei (74.069.674 euro) statali (159.241.249 euro) e regionali (69.690.400 euro), la dotazione del programma è già servita a finanziare, nel 2009, 12 bandi ed un invito per 101.380.291 euro (di questi, i bandi per nuove proposte d'albergo diffuso ed il consolidamento di quelli esistenti scadono il 30 giugno), oltre ad altre iniziative (progetti di ricerca, valorizzazione del patrimonio naturale, messa in sicurezza aree a rischio e infrastrutture di trasporto) per 49.056.894 euro.

Il cronoprogramma dei bandi che verranno pubblicati nel 2010 prevede l'impiego di 100,371 milioni di euro ai quali si aggiungono 25,600 milioni di euro, di cui 2,100 milioni sono  destinati a progetti di sostenibilità energetica presentati dalle PMI e a interventi di promozione ed educazione ambientale, 19 milioni allo sviluppo della banda larga nei distretti e consorzi industriali e 4,5 milioni alla realizzazione di servizi informatici avanzati per il sistema del turismo.
Per quanto concerne invece gli 11 bandi che la Regione farà partire in aprile, giugno e settembre del 2010, uno sarà pubblicato dalla direzione Ambiente e Lavori pubblici e riguarda l'utilizzo delle fonti energetiche sostenibili e uno dalla direzione all'Istruzione, Formazione e Cultura per la valorizzazione delle strutture teatrali e cinematografiche in montagna.
Altri due bandi verranno emanati dalla direzione alle Risorse agricole, naturali e forestali e avranno per oggetto una migliore fruizione delle risorse, la diffusione del turismo sostenibile e l'utilizzo delle biomasse quale fonte energetica, mentre gli ultimi sette saranno pubblicati a cura della direzione delle attività produttive a favore delle PMI e di enti ed imprese impegnati nel miglioramento del tessuto urbano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here