Approvazione graduatorie PIT. Cinque milioni di euro per interventi di carattere ambientale

625

Con decreto dirigenziale del 25 giugno scorso, sono state approvate le graduatorie, aggregate per ambito provinciale, dei beneficiari ammessi al finanziamento di interventi anche di carattere ambientale, finanziati dal Bando Asse V POR FESR 2007 – 2013. Lo rende noto l’assessore all’Ambiente Sandro Donati, esprimendo soddisfazione per l’esito del procedimento. I progetti, presentati dagli Enti Locali, con un’ampia concertazione che ha coinvolto anche le Province, consentono di realizzare numerosi interventi sia nel settore della bonifica di siti inquinati, sia per ridurre il rischio idrogeologico, sia per promuove e tutelare aree di particolare pregio naturalistico.
Tra i tanti progetti finanziati vanno citati, ad esempio, quello di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio naturale della Gola del Furlo e del sito naturalistico della Roccaccia; l’ottimizzazione della rete di fruizione sentieristica nel Parco dei Monti Sibillini; i lavori di mitigazione del rischio idraulico del fiume “Ete Vivo”; la riqualificazione del Fiume Aso; il completamento del Centro di Educazione Ambientale di Spinetoli e del centro documentale di supporto al CEA di Colli del Tronto. Tra i finanziamenti per la bonifica di siti inquinati, da segnalare quelli per i Comuni di Monsano e Jesi (cromo esavalente) e fra quelli di interesse naturalistico i progetti di Fiuminata e Pioraco e del Lago Grande di Portonovo.
Complessivamente sono finanziamenti che riguardano moltissimi Comuni di tutte le province per oltre 5 milioni di euro.
Mercoledì si svolgerà presso l’Assessorato all’Ambiente un incontro con UPI e ANCI Marche, utile per vagliare gli ulteriori fabbisogni di intervento in materia ambientale, non rientrati in questa prima fase di finanziamento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here