Approvato il protocollo d’intesa con le provincie per l’accesso al sistema informativo regionale del lavoro

515

Luchetti: “Un utile strumento per monitorare e prevenire il lavoro sommerso e irregolare. Le amministrazioni pubbliche potranno a breve accedere al Sistema Informativo Regione Marche Lavoro (SIRMAL). E’ quanto ha stabilito la Giunta regionale che a tale scopo ha approvato un protocollo d’intesa di durata quinquennale da sottoscrivere con le Province. “Questo – dichiara l’assessore regionale al Lavoro, Marco Luchetti – permetterà alle amministrazioni e alle agenzie pubbliche di analizzare e monitorare il lavoro nelle Marche”. Un’esigenza più volte manifestata. “Partendo dal presupposto – continua Luchetti – che le amministrazioni pubbliche hanno l’obbligo di rendere accessibili e fruibili i dati ogni qual volta il loro utilizzo sia necessario per lo svolgimento dei compiti istituzionali dell’amministrazione che ne fa richiesta, consentire l’accesso regolato alla banca dati del sistema informativo lavoro della Regione Marche alla Guardia di Finanza, agli enti previdenziali come INPS e INAIL o agli organi di vigilanza come le Direzioni provinciali del lavoro, costituisce una modalità tecnologicamente avanzata per erogare con maggiore tempestività i servizi in favore dei cittadini ma anche un sistema estremamente efficiente ed efficace nella lotta alla prevenzione del lavoro sommerso o irregolare”.
Considerato che titolari del trattamento dei dati personali contenuti nel Sistema Informativo Lavoro sono in parte la Provincia, nel cui ambito territoriale è ubicata la residenza o il domicilio del lavoratore e la sede operativa e legale dell’impresa, e in parte la Regione Marche, quest’ultima, prima di consentire l’accesso, provvederà a stipulare con le amministrazioni pubbliche richiedenti un’apposita convenzione per regolamentare le condizioni e le modalità di accesso, nel rispetto delle disposizioni legislative e di quelle contenute nel protocollo d’intesa.
L’accesso telematico al Sistema Informativo Regione MArche Lavoro (SIRMAL) sarà consentito attraverso una apposita funzionalità resa disponibile nell’area riservata agli operatori del sito www.istruzioneformazionelavoro,marche.it, mediante riconoscimento attraverso Carta Nazionale dei Servizi (Carta Raffaello rilasciata gratuitamente dalla Regione Marche o altre riconosciute).
Ogni utenza di accesso è personale e associata a una profilatura che consente esclusivamente di visualizzare i dati necessari individuati e concordati in precedenza con l’amministrazione richiedente e oggetto di apposita convenzione.
La Regione Marche e le Province conservano la piena ed esclusiva proprietà delle informazioni contenute nel proprio Sistema Informativo Lavoro e hanno la possibilità in esclusiva di gestire, modificare i sistemi di elaborazione, ricerca, rappresentazione ed organizzazione dei dati, di variare la base informativa in relazione alle proprie esigenze istituzionali, organizzative e alle innovazioni tecniche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here