Viabilità: Riccardi, importanti opere stradali in Valcellina

532

Barcis (PN) – Una mezza giornata interamente dedicata alla Valcellina per l\’apertura al traffico di opere stradali eseguite da Anas e da FVG Strade quella di oggi dell\’assessore regionale alla Viabilità, Riccardo Riccardi, \”nel segno di quell\’attenzione per le zone montane e per contribuire a giungere a infrastrutture moderne e sicure, che è alla base del programma del governo regionale guidato da Renzo Tondo\”. Con Riccardi erano presenti il vice presidente del Consiglio regionale, Maurizio Salvador, il presidente di FVG Strade, Giorgio Santuz, il capo compartimento Anas FVG, Cesare Salvi, il sindaco di Erto e Casso, Luciano Pezzin, il sindaco di Andreis, Franca Quas, il vicesindaco di Barcis, Aldo Paulon, e altri amministratori della Valcellina.
Con un investimento complessivo di oltre 2 milioni e mezzo – fra fondi Anas, FVG Strade e Protezione Civile regionale – sono stati realizzati interventi sulla SR 251 in punti di particolare pericolo o toccati da eventi naturali.
In Comune di Erto e Casso, FVG Strade ha messo in sicurezza un tratto di 120 metri con la demolizione del muro di sostegno esistente, lo scavo e il posizionamento di tiranti di ancoraggio e drenaggi, la costruzione del nuovo muro di sostegno e altre opere connesse; inoltre è stata allargata una curva di raggio ridotto con una struttura a sbalzo che permetterà il transito in sicurezza anche ai veicoli pesanti e ai mezzi di linea.
Ad Andreis – a seguito del fortunale del 13 giugno scorso – la rampa di accesso ad Andreis era stata erosa. L'immediato intervento di FVG Strade ha consentito la realizzazione in tempi rapidissimi di tutte le opere necessarie sia per la captazione delle acque sia per ripristinare la rampa e per mettere in sicurezza tutti i versanti.
A Barcis – nel tratto della SR 251 dove si incontra una doppia curva – l'Anas è intervenuta con una serie di opere per il rifacimento del muro di contenimento, la sistemazione complessiva dell'area e l'addolcimento delle curve, rendendo la viabilità più sicura e agevole.
Si è trattato – come messo in evidenza dall'ing. Salice e dal presidente Santuz – di interventi che ancora una volta hanno visto Anas e FVG Strade collaborare per giungere all'obiettivo comune di migliorare la rete stradale del Friuli Venezia Giulia.
"Un obiettivo – ha messo in evidenza l'assessore Riccardi – che è della Regione e che cerchiamo di conseguire utilizzando al meglio le risorse a disposizione. Quella di oggi è una giornata importante per la Valcellina: la 251, infatti, non è solo una strada, ma un patrimonio di tutti perché collega Friuli Venezia Giulia e Veneto, ma anche per le sua valenza ambientale, che le nuove opere hanno rispettato".
La soddisfazione della Valcellina è stata espressa – anche a nome dei sindaci – dal vicepresidente Salvador, secondo il quale "si sta completando un percorso iniziato molti anni fa per rendere agevole e sicura la percorrenza della 251. Non tutti i problemi sono stati risolti, rimangono dei nodi da sciogliere (come le gallerie di Erto e il ponte in destra lago a Barcis previsto con i fondi FAS), ma siamo fiduciosi che con l'aiuto di tutti si potrà giungere alla meta".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here