BIT 2011: Seganti, per FVG doppia efficacia con costi dimezzati

753

Trieste – Capacità penetrativa nel mercato globale del turismo raddoppiata e costi dimezzati rispetto al 2007, quando il Friuli Venezia Giulia spese addirittura 1,8 milioni di euro per l\’allestimento e la gestione operativa dello stand regionale alla BIT, la più importante borsa internazionale di settore in Italia. ''E' la prima, importante fotografia – ha spiegato l'assessore regionale alle Attività produttive Federica Seganti intervenendo a Trieste alla conferenza stampa di presentazione di FVG BIT 2011 – di uno stand che è prima di tutto un luogo di lavoro. Con questa consapevolezza, l'estremo Nord Est vivrà la BIT all'insegna di una filosofia completamente rinnovata, fondata sulla vivace sobrietà di un giusto mix fra tecnologia ed umano entusiasmo, un rapporto equilibrato tra semplicità e calore nell'ospitalità, intelligente rigore negli investimenti mirati e massima professionalità nell'esposizione dell'offerta''.

Questo, in sostanza, sarà ''Friuli Venezia Giulia Live'', testimonianza di un territorio sempre più in evidenza in Italia ed all'estero e dove gli sforzi, a livello europeo, sono stati opportunamente concentrati verso mercati giudicati di riferimento quali Austria, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svezia ed Ungheria. Proprio da questi Paesi, infatti, proverranno i buyer selezionati che, tra il 17 ed il 20 febbraio prossimi, incontreranno gli operatori regionali alla BIT, in uno stand Friuli Venezia Giulia posizionato nel padiglione 1 e distribuito, come l'anno scorso, su 1.500 metri quadrati progettati da uno degli architetti più in voga del momento, Rocco Bellanova. Tra le novità di maggior rilievo illustrate da Seganti, l'accordo con Radio Montecarlo (RMC) che, scelta per un target d'ascolto ideale, divulgherà in diretta da FVG BIT il messaggio turistico regionale, utilizzando a questo scopo anche un concorso a premi. ''Ma – ha commentato l'assessore Federica Seganti – abbiamo voluto ottimizzare anche l'utilizzo di un simbolo eccellente del Friuli Venezia Giulia come le Frecce Tricolori. Al posto di un aereo interattivamente poco efficace – ha spiegato – ci sarà un corner dove il pubblico potrà incontrare i piloti ed utilizzare dei simulatori di volo''.

Se, come ha rilevato Federica Seganti, l'ex spazio osteria si trasformerà in un più dinamico Gusto Live, dove qualità e velocità saranno perfettamente abbinate alle necessità degli operatori, il momento d'incontro più atteso, quello caratterizzato da informazione e piacere ispirato e guidato da Radio Montecarlo, si consumerà venerdì 18 al Blue Note, il famoso locale blues e jazz di Milano che, nell'occasione, sarà interamente riservato agli ospiti del Friuli Venezia Giulia per renderli partecipi delle più esclusive prerogative Live del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here