Trasporti: ferrovie Udine-Cividale, 3,6 ml. euro per nuovi carri merci

884

Trieste – Le Ferrovie Udine-Cividale (Fuc) hanno indetto la gara per l\’acquisto di 35 nuovi carri per il trasporto merci, stanziando un importo massimo di 3,625 milioni di euro. Si tratta, come comunicato dalla societa\’ interamente controllata dalla Regione, di carri ferroviari da 60 piedi, con una portata di 68 tonnellate, e da 90 piedi, in grado di trasportare oltre 100 tonnellate di merci, che dovranno essere consegnati entro sei mesi dalla sottoscrizione del relativo contratto d\’acquisto.
La Fuc ha previsto il possibile acquisto di ulteriori 10 carri ferroviari. ''L'avvio della gara per la fornitura di questo materiale rotabile – sottolinea l'assessore regionale alla Viabilita' e Trasporti Riccardo Riccardi – conferma la nuova prospettiva strategica assegnata dal governo regionale alla Fuc, societa' che accanto alla sua 'missione' storica dedicata al trasporto pubblico locale, deve inserirsi anche nel filone del traffico merci, al servizio del sistema portuale regionale''.

''Abbiamo infatti sempre indicato – ha aggiunto Riccardi – che una vera piattaforma logistica Friuli Venezia Giulia non ha bisogno solo di infrastrutture ferroviarie ma anche, per certi versi soprattutto, di servizi ferroviari efficaci ed efficienti e di costi del trasporto 'su rotaia' adeguati ed a prezzi competitivi per il sistema produttivo regionale''. Anche nell'ottica dei grandi progetti di ampliamento dell'offerta portuale regionale e della concretizzazione del corridoio ferroviario baltico-adriatico (di collegamento dell'Alto Adriatico con il Centro Europa), ha spiegato l'assessore, ''i nuovi impegni nel trasporto merci della Fuc risultano fondamentali per il nostro tessuto economico''. Lo scorso gennaio alla Fuc era stato consegnato il primo dei due nuovi locomotori per il trasporto merci, acquistato con un finanziamento regionale di 3,8 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here