Confindustria: rapporto 2010 sull’industria marchigiana

583

Come ogni anno, in primavera, Confindustria Marche organizza l’incontro di presentazione del Rapporto Annuale sull’Industria Marchigiana realizzato dal proprio Centro Studi, in collaborazione con il gruppo Banca Marche, che analizza lo stato di salute dell\’economia produttiva regionale nell’anno appena concluso. Esso integra dati e informazioni di natura strettamente quantitativa (desunte dalle indagini congiunturali e dai dati provenienti da fonti ufficiali) con analisi e valutazioni svolte su specifici temi rilevanti per la competitività dell’industria manifatturiera regionale.

Nel Rapporto 2010 abbiamo cercato di valutare l’evoluzione del sistema imprenditoriale attraverso le percezioni che gli imprenditori hanno dei rischi e delle opportunità che stanno emergendo nei nuovi contesti competitivi e gli orientamenti degli stessi sull’organizzazione dei propri percorsi di crescita. Mai come in questi periodi di incertezza, infatti, l’impresa e gli imprenditori avranno un ruolo assolutamente centrale non solo nel generare occupazione e reddito, ma anche – e soprattutto – nello stimolare e indirizzare il rinnovamento del modello di sviluppo regionale.

Al fine di integrare l’approfondimento regionale, curato dal Prof. Marco Cucculelli – docente dell’Università Politecnica delle Marche – abbiamo invitato il Prof. Innocenzo Cipolletta – Presidente dell’Università di Trento – per gli aspetti più propriamente legati all’imprenditorialità e allo sviluppo dell’industria italiana, e il Dott. Andrea Goldstein – Senior Economist dell’OCSE – per l’ambito internazionale.

All’incontro, che si terrà il 29 aprile, con inizio alle ore 16.00, presso il Centro Direzionale Fontedamo di Banca Marche a Jesi saranno presenti, tra gli altri, il Presidente di Banca Marche Michele Giuseppe Ambrosini, il Direttore Generale di Banca Marche Massimo Bianconi, il Presidente di Confindustria Marche Paolo Andreani e il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here