Cervia a Maggio protagonista della riviera

573

Si snoda tra momenti emozionanti e gustosi la ricca proposta di Cervia a maggio: inaugura Cervia città giardino, inizia il Festival dei bambini torna la Transappenninica e di sera la cena si gusta nell’atmosfera suggestiva di Borgomarina sul Porto canale. Maggio a Cervia stimola i sensi offrendo panorami incantevoli e eterogenei: i bacini delle saline, la spiaggia che freme di vita, i profumi marittimi della pineta e naturalmente il mare, che invita ad immergersi tra le acque chiare con i primi bagni di stagione. Un “teatro” magico, palcoscenico di un ricco cartellone di eventi. Tornano gli appuntamenti tradizionali e inaugurano nuove proposte originali, per invitare il turista ad entrare in completa empatia con il territorio e con la gente che lo vive.

Eventi come la 39°edizione di “Maggio in fiore”. Nel mese delle fioriture, quando le numerosissime aree verdi di Cervia, Milano Marittima Pinarella e Tagliata si riempiono di infinite note cromatiche e olfattive grazie alla manifestazione “Cervia Città Giardino” la città rinnova tutti gli anni l’architettura verde delle località.
“Cervia ti porta verso l’acqua del mare con i suoi innumerevoli giardini che hanno pensieri anche di paesi e città lontani”, così Tonino Guerra ha magistralmente sintetizzato il significato della manifestazione, che dal 1972 porta a Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata i più celebri maestri giardinieri. Anche quest’anno si sono dati appuntamento nella cittadina romagnola il fior fiore degli artisti del verde per analizzare e sperimentare le più innovative tecniche di architettura del verde.
Da maggio fino a settembre la città si trasforma in una vera e propria mostra “verde” en plein air: sculture, espressioni e composizioni emozionanti, figure e geometrie che si assemblano in originali giardini ed incredibili allestimenti floreali fra i quali passeggiare.

Torna a Cervia il raduno internazionale delle più belle auto d'epoca d’Europa, l’elitaria kermesse automobilistica “Transappenninica”, riservata a vetture prestigiose prodotte entro il 1940, che nata a Cervia continua a scegliere la città del sale come luogo di partenza e arrivo per il consueto percorso annuale alla scoperta del Belpaese.
L’8 maggio la 26^ edizione della prestigiosa manifestazione turistico-sportiva, sfilerà nella città di Cervia con 40 gioielli d’epoca tra cui numerosi pezzi unici – Mercedes, Cadillac, Bmw, Alfa Romeo, Bentley, Lagonda, Packard, Bugatti, Lancia ed ancora Jaguar, Alvis, Fiat, Chenard Walcker, Buick e Rolls Royces -, nati dall’abilità di carrozzieri capaci di interpretare a mano le particolari caratteristiche richieste dai proprietari, vere e proprie signore dell’aristocrazia motoristica che non accusano i segni del tempo provenienti da Germania, Spagna, Svizzera, Olanda, Belgio, Francia, Austria, Inghilterra, Principato di Monaco e ovviamente Italia.

Gli equipaggi, provenienti da tutto il mondo, percorreranno le strade panoramiche del centro Italia per poi ricondursi, il 14 maggio, nuovamente a Cervia, tappa di arrivo del tour di queste “opere d’arte” che potranno fare bella mostra di sé nella piazza centrale della città.
La Transappenninica è considerata uno dei raduni più esclusivi d'Europa, pluri premiata dalla Federazione Italiana ASI con il riconoscimento più importante: “La Manovella d’Oro Internazionale”.

Cervia è la località della Riviera “a misura di bambino”. Quest’anno la città, per celebrare i giovani ospiti, a cui da sempre offre particolare attenzione, ha deciso di dedicar loro un festival, la prima edizione del Festival dei Bambini che dal 14 maggio al 19 giugno, per oltre un mese, propone un ricco cartellone di iniziative.
Grazie alle sue spiagge di sabbia fine, con le attrezzature più sicure del mondo e i fondali dolcemente digradanti, la riviera è la meta ideale per le famiglie con bambini. L’ospitalità a Cervia è sinonimo di bambino, le strutture e i servizi sono pensati per loro, dagli alberghi che offrono menu ad hoc, baby-sitting, mini club e aree gioco, fino agli stabilimenti balneari dotati di oasi attrezzate con giochi, reti, gonfiabili, corsi, laboratori e animazione.
Il Festival dei bambini si compone di eventi per coinvolgere tutte le età, studiati come opportunità di gioco, di crescita e di socializzazione. Tra gli altri, giovedì 16 giugno l’appuntamento è con “Favolando in centro storico”, una passeggiata con bimbi e genitori per scoprire gli angoli più suggestivi della città che terminerà con una sorpresa in teatro (è prevista la gratuità per gli adulti).

Inoltre il 7 e l’8 maggio lo specchio d’acqua antistante la costa cervese sarà teatro di un’importante competizione sportiva per i piccoli: la regata nazionale “Spring Cup”, delle Classi Optimist dove centinaia di bambini di età compresa entro i 10 anni si cimenteranno con le loro barche, in un’imperdibile momento vissuto avvolti dalla brezza primaverile che soffia sulle acque dell’Adriatico.

Infine tante altre occasioni per imparare divertendosi. A Cervia immersi nel verde, sono presenti numerosi parchi giochi, dotati di strutture in legno con importanti requisiti di sicurezza. Inoltre fiore all’occhiello della pineta di Cervia il Parco Naturale è uno spazio dove i bambini possono entrare in contatto diretto con gli animali tipici della zona e possono vedere daini e cervi, simboli della città, e ancora caprette, mucche, mufloni e cavalli. Inoltre il Parco ospita CerviAvventura, un modo emozionante di vivere la natura attraverso dei percorsi fra gli alberi del Parco Naturale o grazie a iniziative come il tree-climbing, per arrampicarsi sugli alberi in tutta sicurezza.
Tante emozioni aspettano i piccoli anche nell’incredibile scenario naturale offerto dalle Saline di Cervia, popolate da specie particolari come Fenicotteri, Cavalieri d’Italia, Avocette e numerose altre protette, le saline si possono esplorare a piedi o in barca per “spiare gli abitanti del luogo” senza disturbarli, compresi i nidi, le uova e i piccoli.
Stessa magia per la Casa delle Farfalle, immersa nella pineta di Cervia, un’esperienza unica per vedere da vicino un mondo fantastico, centinaia di farfalle provenienti da paesi lontani come India, Africa, Australia e Sud America. Accanto la Casa degli insetti, ospita invece teche e terrari dove vivono coccinelle, api, formiche, bombi, scarabei e altri curiosi animaletti a 6 zampe. Il 7 e l’8 maggio torna il tradizionale appuntamento di primavera dal titolo “Farfalle & Co.”, mostra di insetti ed animali esotici, tra esposizioni tematiche, laboratori ludico didattici e incontri con esperti. Sabato 7 Maggio, inoltre, la Casa delle Farfalle ospita la presentazione del volume “Farfalle D’Italia” in presenza degli autori e dell’attore Vito.

Dai bambini ai gourmand. Dal 12 maggio al 15 settembre tutti i giovedì sera, chi è alla ricerca delle specialità culinarie romagnole si incontra sul Porto canale, nei ristoranti all’aperto di “Borgomarina Vetrina di Romagna”.
L’antico quartiere dei pescatori, si trasforma in un’isola del gusto per l’iniziativa di grande successo. Sempre più numeroso è infatti il pubblico che sceglie la formula di Borgomarina, che sposa i menu a prezzo convenzionato, proposti dai ristoranti della zona alla magica atmosfera del borgo dei pescatori, al mercatino dei prodotti agroalimentari dell’antica tradizione locale.

Dall’antico faro al moderno ponte mobile, non solo i ristoranti del Borgo ma anche le rosticcerie, le macellerie, gli alimentari e gli alberghi “apparecchiano” i tavoli all’aperto, avvolti dall’affascinante ambiente del porto, dove i profumi marittimi si mescolano alla cultura enogastronomica del luogo, scenario ideale per degustare i prodotti tipici. E poi ancora mostre, spettacoli, presentazioni di libri e incontri con storia e tradizioni locali dei borghi dell’entroterra romagnolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here