LAL leader mondiale del settore articoli sacri

1230

Gli articoli sacri, sebbene rimangano sempre oggetti di culto, seguono mode e tendenze. Cambiano nella forma, nel colore e nel design, ma devono essere sempre simboli univoci di quella cultura cristiano-cattolica che coslituisce le nostre radici. Troppo spesso sul mercato si trovano oggetti che nulla hanno a che lare con la religione e la sacralità, ma noi della LAL no! Da oltre 40 anni lavoriamo sì per rispondere al gusto dei fedeli, ma sempre con ris|X\’tto profondo di-Ila nostra religione e della sacralità del culto\”. Queste le parole di Renato Moroni, marketing manager di LAL azienda di Loreto che da quasi mezzo secolo opera nei settore degli articoli religiosi: tre generazioni di fedeli a confronto e due alla guida dell'azienda che da una piccola falegnameria si è trasformata in una delle tre aziende leader nel settore di articoli religiosi. Ad oggi LAL conta 28 dipendenti, 12.000 prodotti in catalogo, tutti realizzati con tecnologie sempre più innovative e distribuiti in un'area che comprende l'Europa, l'intero continente americano, Filippine, Corea e Giappone.
Lei ha parlato dei cambiamenti dei gusti dei fedeli che, di conseguenza, hanno determinato dei cambiamenti nella forma dell'oggetto di culto. Ci può fare qualche esempio?
"Il distretto industriale di Loreto è famoso in tutto il mondo per la produzione di Corone da Rosario, oggetto in cui la nostra produzione si è specializzata spaziando da corone in legno, in argento fino a opere più raffinate in cristallo Swarovski. Con il passare del tempo abbiamo diversificato la nostra offerta proponendo altri prodotti simili: la decina (piccolo rosario, composto da 10 grani, croce e crocerà che si sgrana con la punta delle dita) e il bracciale (rosario formato da 10 grani, croce e moschettone che può essere messo al polso). Sono degli articoli che sostituiscono il rosario classico apportandone delle migliorie; sono infatti più maneggevoli, meno costosi e facili da usare. Pur rimanendo entrambi strumenti di preghiera, il design e stile sono cambiati. Alla base di tutto rimane pur sempre il nostro obiettivo che è quello di coprire una fascia di mercato medio alta, utilizzando materiali pregiati e totalmente Made in Italy".
Come avviene la distribuzione dei vostri prodotti?
"Abbiamo una rete di distributori in tutto il mondo che ci per¬mettono di essere presenti nei negozi di articoli religiosi situati nei centri storici o presso luoghi di culto. Inoltre siamo presenti a Medjugorje attraverso due negozi al dettaglio e un ingrosso, in attività da 10 anni".
Quali sono le possibili soluzioni per valorizzare il territorio di Loreto?
"Il territorio di Loreto è una grande eccellenza, legato ad una importantissima storia, ma che non viene per niente sfruttato. Ritengo importante lanciare un messaggio a tutte le amministrazioni affinché incentivino di più il turismo religioso. Penso a dei pacchetti turistici articolati, a basso prezzo, che tocchino oltre Loreto varie cittadine dell'interland laureano cariche di cultura e di storia. Questo potrebbe essere un antidoto al turismo mordi e fuggi che, sfortunatamente, attanaglia la città della Santa Casa. In questo modo tutte le attività commerciali che girano attorno al turismo religioso potrebbero lavorare in maniera continuativa tutto l'anno, abbattendo il fenomeno dell'eccessiva stagionalità del settore".

La storia di LAL
Una lunghissima esperienza maturata nel tempo insieme ai gusti e alle tendenze di quasi tre generazioni di consumatori. Da falegnameria si è trasformata in realtà artigianale, percorrendo con tenacia e determinazione tutte le tappe della sua costruzione aziendale in sintonia con le esigenze del territorio in cui si trova ad operare e mantenendo uno speciale legame con la sua città di origine, Loreto, capitale mondiale della Corona da Rosario.

ANNI 50 I Fratelli Moroni Mario e Luciano iniziano l'attività nel Gennaio 1957 come falegnami d'arredo e infissi, in uno scantinato di 30 mq nel centro di Loreto.

ANNI 60 Nel 1965 nasce la ditta LAL snc (Lavorazione Articoli Legno), per rispondere alla richiesta sul territorio dell'articolo religioso iniziano a produrre crocefissi, quadretti in legno e specializzandosi, da subito, nella produzione di rosari capoletto. Nel 1966 introducono innovazioni che danno subito forte impulso all'attività: fusione e modellazione del metallo, in modo particolare del peltro. Nel 1967 costruiscono in via Costabianca il loro laboratorio, su un area di 200 mq, sede ancora oggi della LAL.

ANNI 70 La LAL consolida la rete distributiva e potenzia la rete commerciale adottando tecnologie sempre più avanzate. Nel 1975 ampliano la loro sede fino ad arrivare ad un estensione di 1.000 mq.

ANNI 80 Si introduce la lavorazione di articoli in argento. Quadri, cornici, portatolo e rosari impreziosiscono la loro collezione.

ANNI 90 Gli anni novanta sono segnati da una grande svolta. Con l'arrivo dei figli, Elisabetta, Renato, Debora e Silvia si perfeziona il sistema produttivo e commerciale, si iniziano ad esplorare nuovi mercati esteri, soprattutto quelli con tradizione cattolica. Da qui l'idea di aprire un ingrosso e, nel giro di alcuni anni, anche 2 punti vendita nella cittadina di Medjugorje. Verso la fine degli anni novanta si avverte la necessità di un nuovo magazzino più grande ed un'ampia sala espositiva di 150 mq di superficie. Nuove strutture tecnicamente avanzate, hanno reso la logistica il suo punto di forza. Viene attivato, infine, un proprio sito internet che va ad integrare la sua forte comunicazione.

Anni 2000 Continuano sempre i processi di espansione ed evoluzione aziendale. Il 10 giugno 2003 nasce la LAL srl. I fratelli Moroni lasciano il testimone ai loro figli, i quali si fanno custodi e garanti di quello stile, tramandato dai loro padri, che si affida ai valori intramontabili come l'artigianalità, l'attenzione ai particolari e la personalizzazione della produzione. Valori che appartengono a tutte le creazioni LAL e che ne fanno di ognuno un pezzo unico. Nel novembre del 2005 l'azienda è stata tra le prime ditte Italiane ad aver ottenuto la certificazione: Made with Swarovski Elements. Nel 2006 la Regione Marche riconosce all'azienda il marchio"Marche Eccellenza Atigiana" il premio nasce dall'esigenza di individuare e valorizzare imprese artigiane tradizionali che operano nel territorio marchigiano da più generazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here