Quattro vincitori pugliesi a Smau Business 2012

537

Sono quattro i progetti pugliesi vincitori del Premio Innovazione Ict Puglia, uno di un\’azienda pubblica, l\’Asl di Bari, gli altri tre di imprese private: la De Carlo infissi di Mottola (Taranto), Romano (Meltin\’Pot) di Matino (Lecce) e Tatò Paride di Barletta (BAT). Sono stati premiati nel corso di Smau Business 2012, il prestigioso evento dedicato all\’ICT.
Dopo i tre premi nazionali ricevuti dalla Puglia a Smau Milano nell'ottobre scorso, questa ulteriore vittoria conferma l'importante ruolo nazionale ricoperto dalla Puglia nell'innovazione.

E infatti sui 17 finalisti, scelti tra 101 progetti, sono 12 i pugliesi e, tra questi, 4 i vincitori provenienti dalla Puglia sui 6 totali. I progetti sono stati premiati questa mattina dalla vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone che ha anche inaugurato l'evento barese.

"Vogliamo che le nuove tecnologie aumentino il benessere delle persone e rendano più facile la loro vita", ha detto la vicepresidente prima del taglio del nastro. "Le nostre politiche coniugano, in un unico disegno strategico, banda larga, ricerca e servizi. Oggi la Puglia è la prima Regione in Italia per indice di copertura: con il 98% della popolazione servita da banda larga. Per investimenti in ricerca siamo tra le prime regioni in Italia, ma adesso vogliamo puntare sui servizi. Le nostre future politiche regionali sono dedicate al 'living labs', un approccio nuovo, con interventi per 15milioni di euro totali, nel quale per la prima volta gli utilizzatori finali collaborano direttamente con le imprese e i centri di ricerca alla creazione del progetto, evidenziando da subito le loro esigenze. Riteniamo che questa sia la strada giusta per creare un ambiente finalizzato al benessere dell'uomo in città davvero intelligenti".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here