Euroregione: Veneto, Friuli Venezia Giulia e Carinzia assieme

398

– Nasce \’Euregio Senza Confini\’: prima missione corridoio Baltico Adriatico La Regione del Veneto, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Land austriaco della Carinzia hanno formalmente dato vita oggi a Venezia al Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale, denominato ''Euregio Senza Confini''.

"Sono molti i progetti che abbiamo sul tavolo – spiega Luca Zaia, presidente del Veneto – ma la prima iniziativa in assoluto e' di tipo infrastrutturale che e' rappresentata dalla realizzazione del corridoio baltico-adriatico. Che e' anche una risposta a chi ha contestato i 100 milioni per il porto off-shore di Venezia".

Il Corridoio e' una infrastruttura ritenuta strategica anche per Renzo Tondo, governatore del Friuli Venezia Giulia, che sottolinea anche che: "l'Euroregio Senza Confini e' fondamentale per contare di piu' in Europa; dobbiamo lavorare per fare lobby. Il corridoio Adriatico Baltico – spiega Tondo in merito a come il progetto sta progredendo spinto dalle tre entita' – ha dimostrato che quando siamo uniti qualcuno a Bruxelles ci ascolta". Sulla necessita' di spingere il completamento del corridoio anche Gerhard Dorfler, governatore del Land della Carinzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here