Edilizia pubblica, Erap Marche operativo dal 1 gennaio 2013

434

L’Ente regionale per l’abitazione pubblica delle Marche (Erap) sarà operativo dal 1° gennaio 2013, con sede ad Ancona, in Piazza Salvo d’Acquisto n°40. Rimarranno attive le sedi provinciali di Ancona, di Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino. come strutture territoriali. Prende il via la riforma stabilita con la legge regionale 18/2012 che prevede l’istituzione di un solo ente pubblico che opererà attraverso cinque articolazioni territoriali coincidenti con la dimensione provinciale. La proposta era stata presentata all’Assemblea legislativa dall’assessore all’Edilizia Pubblica, Antonio Canzian.

“L’iniziativa legislativa – ricorda l’assessore – era nata con l’obiettivo di razionalizzare le strutture amministrative della Regione per contenere i costi di gestione e liberare maggiori risorse destinate agli investimenti. Diversi enti sono stati riordinati, su proposta della Giunta regionale, seguendo una linea che ha privilegiato uno snellimento delle funzioni e una maggiore incisività operativa. Una scelta necessaria anche nel comparto dell’edilizia pubblica, dove bisogna compensare la drastica riduzione delle risorse statali alle Regioni e recuperare incisività nella gestione delle politiche abitative”.

Come stabilito dalla legge regionale 18/2012 (che indicava la data del 1° gennaio 2013), la Giunta ha individuato la sede legale dell’Erap Marche e istituito l’Ente attraverso una propria deliberazione che è stata adottata, nei giorni scorsi, nel corso della seduta tenuta a Fermo. La delibera sopprime gli Erap provinciali e stabilisce che l’Ente unico subentra nei rapporti giuridici delle articolazioni provinciali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here