PROGETTO CLUSTER CLUB: PRIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE DEI DISTRETTI DELL’ADRIATICO

832

Fare della nautica e della sua filiera un settore strategico di sviluppo tra i Paesi che si affacciano sull’Adriatico, una delle principali mete diportistiche del mondo. Questo l’obiettivo cui punta Adriatic Economic Cluster Club, progetto partito nel maggio 2011, finanziato dal programma IPA Adriatic CBC della durata di trenta mesi e con un budget di circa 2,5 milioni di euro. Dopo gli incontri dei mesi scorsi tenutisi a Venezia, in occasione del Salone Nautico, e a Pola in Croazia, che hanno visto partecipare complessivamente 300 aziende, la partnership del progetto composta da quindici tra enti ed istituzioni di Italia, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Albania e Grecia ha individuato una serie di distretti produttivi che si occupano di cantieristica navale e filiere ad essa collegate, in particolare settori legno, meccanica, plastica-gomma e tessile.

Per condividere esperienze e coordinare attività che possano offrire nuove opportunità di cooperazione e servizi anche attraverso la collaborazione dei centri di ricerca presenti nel territorio, Unioncamere del Veneto, le Camere di Commercio di Padova e di Venezia e Concentro, azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone, organizzano la Prima Conferenza dei distretti dell’Adriatico – “Strategie e servizi per promuovere l’eccellenza e la competitività della nautica e dei settori a questa collegata nell’area adriatica”, che si terrà a Padova giovedì 21 febbraio 2013, dalle ore 9.00 alle 18.00, presso il centro conferenze “La Stanga” (p.zza Zanellato 21).

La conferenza sarà introdotta da Gian Angelo Bellati, Segretario Generale Unioncamere del Veneto e lead partner del progetto, e da Roberto Furlan, Presidente della Camera di Commercio di Padova, cui seguiranno le relazioni del project manager Roberta Lazzari, del Direttore di ConCentro Luca Penna, del Vicedirettore della Federazione Distretti Italiani Aniello Pietro Torino e del vice Segretario Generale dell’Unione Nazionale dei Cantieri e delle Industrie Nautiche e Affini UCINA Marina Stella. Prendendo avvio dall’analisi delle caratteristiche dei distretti mappati durante il progetto e dei servizi da questi offerti, l’incontro si concluderà con una tavola rotonda a cui parteciperanno alcuni rappresentanti istituzionali delle due sponde dell’Adriatico che discuteranno delle politiche e strategie che possono venire incontro alle esigenze delle aziende del settore nautico per competere efficacemente sul mercato. Durante l’evento è previsto un momento di confronto attivo – attraverso tavoli di lavoro tematici – tra rappresentanti dei distretti e dei centri di ricerca presenti per identificare buone prassi, punti di forza ed opportunità.

«In un’ottica di condivisione delle progettualità fra i soggetti del territorio adriatico, Cluster Club vuole contribuire all’aggregazione e alla cooperazione economica fra i Paesi dell’Unione Europea, quelli candidati ad entrarvi e quelli che già hanno presentato domanda, per lo scambio di informazioni ed esperienze – sottolinea Gian Angelo Bellati, Segretario Generale Unioncamere del Veneto – Eurosportello -. L’obiettivo è avviare azioni di promozione transfrontaliera internazionale anche attraverso azioni di start up e follow up del progetto, con particolare attenzione ai cluster che si occupano nello specifico di ricerca, innovazione e formazione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here