Fincantieri: a Monfalcone commesse per la flotta militare e navi bianche

772

La presidente della Regione Debora Serracchiani ha incontrato a Trieste il presidente di Fincantieri, Vincenzo Petrone. Alla presidente del Friuli Venezia Giulia Petrone ha confermato il grande interesse dell\’azienda per Monfalcone, concordando sull\’importanza che il Governo nazionale investa in una serie di programmi che potrebbero riguardare i cantieri. Petrone ha inoltre spiegato di essersi già adoperato in prima
persona per l'acquisizione di commesse che coinvolgono il rinnovo
della flotta militare, ma soprattutto il settore "classico" delle
navi bianche.

Il presidente di Fincantieri ha quindi ricordato che in questo
momento l'azienda è di fronte a scelte significative, come la
collocazione sul mercato finanziario a novembre del suo primo
bond (un'operazione di diverse centinaia di milioni).

Nel ribadire la volontà di rafforzare la presenza dell'azienda
sul territorio, Petrone ha infine ha avuto parole di grande
apprezzamento per la manodopera di Monfalcone e per la dirigenza,
che ha definito "molto motivata".

Serracchiani, confermando la strategicità della presenza di
Fincantieri in regione, ha manifestato soddisfazione per
l'impegno annunciato da Petrone a portare nuove commesse ai
cantieri monfalconesi.

"Le navi bianche sono una delle eccellenze italiane e Monfalcone
ha dimostrato di avere le carte in regola per mantenere una
leadership – ha concluso Serracchiani – meritata con i fatti".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here