Tassa di soggiorno gabella medioevale

574

La tassa di soggiorno è una gabella medioevale. E\’ questa la posizione di Assoturismo-Confesercenti, guidata dal presidente, Claudio Albonetti. "Siamo convinti che la tassa di soggiorno -spiega Albonetti -altro non sia che una esigenza dei comuni in emergenza economica per poter affrontare questioni completamente al di fuori del turismo. Niente di quel che i comuni incasseranno tornerà al turismo ma servirà a ristorare le dissestate casse comunali. E' un’ennesima occasione persa per aiutare lo sviluppo turistico del Paese. Applicata in questo modo poi, con qualche comune che la applica e, altri no, introduce momenti di confusione e di sconcerto, specialmente per gli stranieri".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here