Comuni Ricicloni: Montefredane, Borgo San Dalmazzo e Gallarate campioni 2014

602

Il Centro di Coordinamento RAEE premia, con Legambiente, le aree territoriali più virtuose nella raccolta di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Il Centro di Coordinamento RAEE ha premiato oggi a Roma, nell’ambito dell’iniziativa Comuni Ricicloni, organizzata da Legambiente e giunta quest’anno alla sua ventunesima edizione, le tre realtà territoriali che, nel corso del 2013, si sono distinte per la migliore performance di raccolta di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Per la scelta dei campioni assoluti si è tenuto conto della fascia di popolazione residente servita, assegnando un premio ai piccoli Comuni (fino a 10.000 abitanti), a quelli medi (da 10.000 a 50.000 abitanti) e alle grandi città (con un numero di abitanti maggiore di 50.000). I vincitori di quest’edizione sono quindi stati rispettivamente il Comune di Montefredane, che ha totalizzato 382.670 kg e una raccolta pro capite di 166 kg per abitante, grazie anche alla società Irpiniambiente che opera sui Comuni della Provincia di Avellino, il Comune di Borgo San Dalmazzo, in Provincia di Cuneo, con 234.835 kg e 19 kg per abitante, il cui Centro di Raccolta è gestito dal Consorzio Ecologico Cuneese, e il Comune di Gallarate, in Provincia di Varese, che, con 498.823 kg e 10 kg per abitante, ha affidato la gestione del suo Centro di Raccolta alla società AMSC SpA.

I premi hanno tenuto conto, oltre che del livello di raccolta, anche di altri parametri come l’incremento dei quantitativi rispetto all’anno precedente e la disponibilità dei Centri di Raccolta comunali a ricevere i RAEE provenienti dalla Distribuzione che opera il ritiro uno contro uno.

“Il Centro di Coordinamento RAEE partecipa anche quest’anno con grande entusiasmo all’evento organizzato da Legambiente Comuni Ricicloni. – ha dichiarato Fabrizio D’Amico, Presidente del CdC RAEE – L’attenzione rivolta agli Enti Locali e alla premiazione dei Comuni più virtuosi dimostra, infatti, che una corretta gestione dei RAEE è possibile nei piccoli paesi come nelle grandi città e che risultati eccezionali sono alla portata di tutti. I Comuni continuano a rappresentare, insieme ai Sistemi Collettivi iscritti al CdC RAEE, i grandi protagonisti della raccolta dei Rifiuti Elettrici ed Elettronici in Italia. A loro, infatti, è affidata la raccolta presso i Cittadini e solo con un impegno costante e infrastrutture adeguate si possono avviare al riciclo importanti quantitativi di questa frazione di rifiuti. Non dimentichiamo che già oggi dobbiamo raccogliere la sfida che ci pone la nuova Direttiva Europea chiedendoci, entro il 2016 di raddoppiare i quantitativi di RAEE attualmente raccolti”.

I comuni più virtuosi d’Italia, per l’eccellente lavoro svolto, ricevono in premio una realizzazione artistica dello Studio di architettura Artealtra dal titolo Tarsie o.l.f.. L’opera utilizza lenti Fresnel recuperate per creare, in un nuovo contesto fra l’estetica della discarica e la sostenibilità ambientale, un gioco di luci e volumi. Un racconto che parte dal recupero delle pellicole ottiche multistrato e che vede le Tarsie come un simbolico paesaggio contemporaneo costituito da segni, indagini e trasformazioni delle lenti di Fresnel. Le forme e i volumi sono stati scelti e riletti per svelare la loro capacità di unire innovazione, materia esistente e forma futura: una moltitudine di sguardi nei riflessi dell'optical light film nell'interpretazione dei segni della tecnica e dell'energia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here