Gli ITS, la chiave del futuro successo

586

“Protagonisti oggi Professionisti del domani” questo il titolo dell’evento che si terrà sabato 18 aprile 2015 alle ore 9.30 presso l’Aula Magna del Comune di Recanati. Una giornata fortemente voluta e organizzata dalla Fondazione di Partecipazione Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy di Recanati e Ancona da sempre convinta che nei percorsi formativi vi sia la chiave di un successo professionale futuro. L’evento vedrà la partecipazione e interventi delle Istituzioni locali, regionali e nazionali. Saranno, inoltre, presenti di dirigenti aziendali e scolastici degli Istituti sede dei corsi. La giornata si chiuderà con una passerella di case history nelle quali saranno comunicati i contributi di alcuni ragazzi che hanno frequentato i corsi. Tutte le informazioni relative all’evento sono disponibili al sito www.itsrecanati.it Istituti di Istruzione Tecnica Superiore (ITS)
Gli ITS sono Istituti che realizzano percorsi di studio della durata di quattro semestri per un totale di 1800/2000 ore, vi si accede con il diploma di istruzione secondaria superiore, hanno lo scopo di far conseguire a giovani e adulti un diploma di specializzazione tecnica superiore riferito alle aree tecnologiche, considerate prioritarie dagli indirizzi nazionali di programmazione economica, con riferimento al quadro strategico dell’UE. Gli indirizzi individuati a livello nazionale sono i seguenti:
• efficienza energetica
• mobilità sostenibile
• nuove tecnologie della vita
• nuove tecnologie per il made in Italy
• tecnologie innovative per i beni e le attività culturali
• tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Per integrare stabilmente risorse pubbliche e private, gli ITS sono configurati secondo il modello della fondazione di partecipazione, nell’ambito dei piani territoriali di intervento deliberati dalle regioni nell’esercizio della loro esclusiva competenza in materia di programmazione dell’offerta formativa. Gli istituti tecnici e professionali ne costituiscono gli enti di riferimento.
Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) assumono la configurazione di Fondazioni di Partecipazione ai sensi dell’articolo 14 e seguenti del Codice Civile, quale standard organizzativo che ne consente la riconoscibilità su tutto il territorio nazionale e dell’Unione Europea ed acquistano la personalità giuridica, ai sensi dell’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 10 Febbraio 2000, n. 361, mediante iscrizione nel registro delle persone giuridiche istituito presso la Prefettura della provincia nella quale ha sede l’istituto.
Gli ITS costituiti nella Regione Marche sono i seguenti:
• Istituto per l’Efficienza Energetica/Meccanica, Meccatronica ed Energia, con sede presso l’ITIS “A. Merloni di Fabriano (Prov. AN)
• Istituto per le Nuove Tecnologie per il made in Italy, Meccanica e Servizi alle imprese con sede presso l’ITIS “Mattei” di Recanati (Prov. MC);
• Istituto per le Nuove Tecnologie per il made in Italy, Moda e Calzature con sede presso l’ITIS “Montani” di Fermo (Prov. FM).

La Provincia di Macerata è socio fondatore di tutti e tre gli ITS, i quali hanno acquistato la personalità giuridica con decreto del Ministero dell’Interno, ai sensi dell’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 10 Febbraio 2000, n. 361, mediante iscrizione nel registro delle persone giuridiche istituito presso la Prefettura della provincia nella quale ha sede l’istituto. Le Fondazioni nel raggiungimento dei propri fini non perseguono fini di lucro e non possono distribuire utili. Gli Istituti Tecnici Superiori sono chiamati ad organizzare e gestire percorsi formativi biennali a livello post-secondario, rivolti a non occupati, da svolgere con continuità, in relazione a figure che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore di riferimento. Questa azione va espletata integrando i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro, avvalendosi delle misure per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico, diffondendo la cultura tecnica e scientifica, orientando i giovani e le famiglie verso le professioni tecniche. I percorsi hanno una durata di quattro semestri. A conclusione dei percorsi, i partecipanti potranno conseguire un Diploma di tecnico superiore con l’indicazione dell’area tecnologica e della figura nazionale di riferimento adottata nell’ITS frequentato. Il diploma è valido su tutto il territorio nazionale e all’interno della Comunità europea, raccordandosi con il V livello del Quadro Europeo delle qualifiche (EQF), e costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi. Gli studenti frequentanti i corsi svolgono un percorso, parallelo a quello accademico, nel quale esercitano attività laboratoriali e di tirocinio, integrano competenze generali, comunicative, tecnico professionali in vista degli obiettivi da raggiungere, rispondendo ai fabbisogni relativi alle aree tecnologiche da implementare, attualmente sguarnite delle figure necessarie. Il diploma viene rilasciato previa verifica finale delle competenze acquisite da parte di una commissione d’esame cui partecipano, accanto a docenti della scuola, rappresentanti dell’università, della formazione professionale ed esperti del mondo del lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here