La crisi uccide ancora, si è impiccato Gianluca Caporaletti

550

Non ha retto al peso della crisi e delle ansie da questa causate e per questo si è impiccato Gianluca Caporaletti, imprenditore recanatese nel ramo elettrico. Il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato due operai proprio all’interno della sua azienda la B&C di via Ceccaroni a Recanati. Tempestivo l’intervento del 118 sul posto che non ha potuto far altro che costatare la morte dell’uomo. La storia, purtroppo è più o meno sempre la stessa, l’azienda vantava crediti per lavori effettuati, ma non pagati e questo In provincia di Macerata è il quinto suicidio, in poco più di tre mesi, con sfondo la crisi. L’uomo sposato e padre di due figli, non avrebbe lasciato messaggi o biglietti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here