L’Italia e i Balcani

487

\”L\’Italia – ha spiegato la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo oggi a Trieste in apertura del meeting con le Camere di Commercio di Kosovo e Serbia – intende rafforzare le relazioni con i Balcani e, in quest\’ottica, il Friuli Venezia Giulia e Trieste in particolare sono sempre stati e sono tuttora una grande opportunità di contatto\”. "La presenza a Trieste delle delegazioni serba e kosovara – ha
sottolineato – è ancora più significativa in quanto sono reduci
dall'incontro di Parigi nell'ambito del Processo di Berlino per
l'integrazione europea dei Balcani che, nel 2017, farà tappa nel
nostro Paese".

Nella Sala Rossa dell'ente camerale giuliano, dove i lavori sono
stati introdotti dal presidente Antonio Paoletti e,
successivamente, dal sindaco Roberto Dipiazza e dall'ambasciatore
d'Italia in Serbia, Giuseppe Manzo, Serracchiani si è rivolta
agli ospiti ricordando come la sua prima visita istituzionale da
presidente sia stata proprio a Belgrado.

"Con la Serbia – ha evidenziato – abbiamo sottoscritto accordi
importanti e siamo pronti alla stipula di un nuovo memorandum
d'intesa che coinvolga anche altre realtà per rafforzare la
collaborazione in settori chiave quali, ad esempio, la ricerca e
le attività produttive, garantendo ampio rilievo soprattutto
all'agricoltura".

Serracchiani ha infine annunciato una possibile visita a
Sarajevo, capitale della Bosnia Erzegovina, da calendarizzare
entro l'anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here