FERCAM acquista automezzi LNG

311

L’operatore logistico FERCAM sigla accordo per l’acquisto delle prime motrici IVECO alimentate a LNG. FERCAM Spagna già da diversi anni adopera con successo motrici LNG nel proprio parco automezzi; ora questo tipo di alimentazione sarà utilizzato anche per il parco automezzi della sede FERCAM di Bolzano.

Hannes Baumgartner, Alex Gasser e Johann Harder

L’azienda di trasporti e logistica FERCAM ha siglato oggi con il concessionario IVECO per l’Alto Adige un accordo per l’acquisto delle prime due motrici a gas naturale liquefatto con un’opzione di acquisto per ulteriori 10 motrici, non appena sarà operativa la stazione di rifornimento LNG a Vipiteno.

Investimento maggiore a vantaggio della sostenibilità dei servizi di trasporto

“Gli automezzi LNG richiedono un investimento iniziale superiore”, fa presente Johann-Friedrich Harder, Responsabile della filiale FERCAM di Bolzano e del parco mezzi dell’azienda, “ma sono notevoli i vantaggi in termini di sostenibilità, in quanto con motrici ad alimentazione a gas naturale liquido si riducono quasi a zero le emissioni di particolato, anche sottile, e si registra un abbassamento significativo anche per le emissioni di NOx”. Secondo i dati della casa produttrice IVECO i valori omologati per le emissioni degli automezzi LNG risultano essere inferiori del 60% per NOx e -99% per le PM rispetto ai valori soglia dei motori Euro 6.
Un motore a gas produce anche un inquinamento acustico molto inferiore rispetto al motore diesel. In particolare di notte il rumore viene percepito come particolarmente fastidioso; con l’impiego di automezzi LNG si avrà una notevole riduzione del rumore con un abbassamento di ulteriori 9 db rispetto al valore soglia fissato per gli automezzi finora definiti a basso inquinamento acustico con conseguente dimezzamento del rumore percepito.
Impiego dei nuovi mezzi sull’asse del Brennero
I primi automezzi LNG viaggeranno sull’asse del Brennero ed entro la fine del 2018 altri dieci andranno ad aggiungersi al parco automezzi, a condizione che per quella data sarà operativa la stazione di rifornimento da realizzarsi a Vipiteno. Tutti gli automezzi LNG saranno concentrati per i servizi di trasporto tra Verona e Monaco.

Da sempre è nostro impegno effettuare i nostri servizi in modo sostenibile, rispettando anche le richieste di molti nostri clienti in tale senso. In Spagna da tempo abbiamo nel parco mezzi veicoli alimentati a gas naturale liquido con risultati molto soddisfacenti; siamo consci della responsabilità che ha un’azienda nell’offrire servizi di trasporto ecocompatibili e nel rispetto della sostenibilità ambientale” è convinto l’AD FERCAM Hannes Baumgartner.
Buoni risultati con automezzi LNG in Spagna
La Spagna da anni dispone di un’adeguata rete di stazioni di rifornimento LNG, agevolando così anche l’uso di camion LNG e FERCAM da tempo nel parco mezzi spagnolo dispone di mezzi a gas che inizialmente erano dotati di motori a 330cv successivamente aumentati a 400 cv. Le prestazioni sono molto soddisfacenti per FERCAM e per i clienti spagnoli, molto sensibili alle tematiche ambientali che chiedono espressamente questi automezzi. L’impiego degli LNG con questa potenza motore in Spagna è reso più agevole grazie alle particolarità del territorio con tragitti prevalentemente pianeggianti e soprattutto grazie alla presenza di una rete adeguata di stazioni di rifornimento, intensificata nel corso degli ultimi anni .
FERCAM intende utilizzare i nuovi LNG Iveco sull’asse del Brennero e a tale scopo, considerate le pendenze del tragitto, è necessaria una potenza motore di 460 cv. Da marzo 2018 IVECO è in grado di soddisfare queste esigenze e con l’accordo odierno FERCAM è uno dei primi operatori a livello europeo ad avere acquistato i nuovi LNG di IVECO.
FERCAM primo acquirenti di LNG della Concessionaria IVECO in Alto Adige
„E‘ per noi molto soddisfacente, potere annoverare il maggiore operatore logistico altoatesino tra i nostri clienti” afferma Alex Gasser di IVECO Alto Adige. „E‘ un’azienda all’avanguardia, e come molti altri operatori di trasporto del nostro territorio nei loro investimenti in automezzi dimostrano grande sensibilità per le tematiche ambientali“ conclude Gasser.