Dragaggi necessari a Grado e Monfalcone

1188

“Il problema dei canali navigabili riguarda
tutta l’area costiera del Friuli Venezia Giulia e la Regione è
molto attenta a tale questione che, ad esempio, risulta
fondamentale sia per una città turistica come Grado, sia per lo
sviluppo portuale di Monfalcone”. Questa la posizione espressa
dall’assessore regionale alla Funzione pubblica, semplificazione
e sistemi informativi, Sebastiano Callari, durante un incontro
con alcuni giornalisti.

Intervenendo in merito al recente sequestro ad opera della
Procura delle Repubblica di Gorizia di parte dell’area portuale
di Monfalcone, Callari ha rimarcato che “probabilmente c’è un
problema di interpretazione sulle modalità d’esecuzione della
pulizia dei fondali, per le quali le regole sono molto meno
restrittive rispetto a quelle per i dragaggi. In ogni caso
l’Avvocatura della Regione sta studiando a fondo la questione ed
entro la prossima settimana sapremo se sarà necessario adottare
specifici provvedimenti in merito”.

L’assessore ha quindi precisato che “Monfalcone attende
l’esecuzione dei dragaggi per essere al centro delle attività
portuali regionali, quindi cercheremo di attuarli in tempi brevi;
inoltre, la Regione si impegnerà certamente a concretizzare un
processo di semplificazione amministrativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here