Domani inaugurazione di Pane Nostrum

1930

Taglio del nastro per la diciottesima edizione della festa internazionale del pane. Oltre quaranta espositori: pane dalle Marche, dal Trentino, dalla Puglia e dalla Sardegna con il civraxiu, premiato come il migliore dell’isola. Alle 17 esposizione e attività con i rapaci 

 

Si accendono i forni a cielo aperto: Pane Nostrum domani 27 settembre dà il via alla sua diciottesima edizione.

Il Festival dell’arte bianca, organizzato da Confcommercio Marche Centrali e C.I.A – Confederazione Italiana Agricoltori con il supporto del Comune di Senigallia, viene inaugurato con il taglio del nastro alle 18 in piazza Del Duca. 

Oltre quaranta gli espositori, tra produttori locali e panificatori che porteranno in centro a Senigallia le tipicità enogastronomiche del nostro territorio, autentiche e genuine. Non mancano, oltre ai numerosi panifici e panetterie marchigiane, le collaborazioni con i panificatori che vengono dal resto d’Italia. Nei prossimi giorni saranno presenti a Senigallia il Consorzio del Pane di Altamura Dop che da alcuni anni ha avviato un rinnovato progetto di filiera controllata, panifici di Turi (in provincia di Bari) e di Predazzo (Trento), la Crescia di Gubbio e il Comune di Villaurbana (OR) che porta il “civraxiu”, preparato con lievito madre e cotto a legna, premiato come miglior pane della Sardegna.

Tra i profumi che si diffondono tra le vie è in programma anche la prima attività ludica alle 17. Nei giardini della Rocca Roveresca è prevista l’esposizione dei rapaci a cura di Strix Falcon, la prima azienda agricola in Italia riconosciuta per l’allevamento e l’addestramento di questi uccelli predatori, con l’obiettivo di far riscoprire l’arte della falconeria tramandata da Federico II di Svevia.

Da venerdì 28 settembre ci sono le masterclass a pagamento con posti limitati. I protagonisti sono Elis Marchetti, Fabrizio del Papa, Roberto Cantolacqua, Simone Bughi; mentre Paolo Brunelli farà un cooking show aperto a tutti (informazioni e prenotazioni per i corsi ai numeri 346/0684236 – 349/4523225 – info@panenostrum.com, il costo va dai 10 ai 15 euro).

Gli organizzatori di Pane Nostrum si avvalgono della partnership della Regione Marche e del contributo della Camera di Commercio della Provincia di Ancona e di Moretti Forni. Il supporto tecnico è stato fornito da Abaco group, Getulio Barzetti e Stacchiotti & Ricciardi; un ringraziamento anche all’azienda Prometeo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here