Il Ministro del Turismo Gian Marco Centinaio: “Il TTG è la fiera B2B più importante d’Italia”

489
Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, durante l'assemblea della cooperazione agroalimentare e della pesca di Confcooperative, Hotel Radisson Blu, Roma, 27 giugno 2018. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Da domani a venerdì in contemporanea i saloni TTG Travel Experience, SIA Hospitality Design e SUN Beach&Outdoor Style, evento di apertura domani alle 14.30 alla presenza del Ministro del Turismo Gian Marco Centinaio

 

Qual è lo scenario competitivo che caratterizzerà il mercato della domanda di vacanza in Italia e nel mondo? E di quali strumenti l’offerta dovrà attrezzarsi?

Alla Fiera di Rimini, da domani a venerdì, Italian Exhibition Group proporrà a tutta la filiera protagonista dell’industria turistica un’offerta espositiva senza confronti in Italia, agganciata a contenuti che IEG sintetizzerà in un programma che coinvolge i leader del ‘sapere turistico’ a livello internazionale. Obiettivo: elaborare gli scenari futuri.

Sarà il Ministro del Turismo Gian Marco Centinaio ad aprire ufficialmente il trittico di manifestazioni: TTG Travel Experience, il più importante grande marketplace turistico B2B in Italia, SIA Hospitality Design l’unica fiera in Italia dedicata esclusivamente all’hotellerie e SUN Beach&Outdoor Style, il salone per stabilimenti balneari, outdoor e campeggio.

Alle 14.30 alla Innovation Arena in Hall Sud, il Ministro Gian Marco Centinaio interverrà ad un talk show insieme al Presidente della Regione Emilia-RomagnaStefano Bonaccini, al Sindaco di Rimini e Presidente di Destinazione Romagna Andrea Gnassi e al Presidente di Italian Exhibition Group Lorenzo Cagnoni.

“Voglio dare un segnale di attenzione e di cambio di marcia – ha dichiarato il Ministro Centinaio – alla fiera B2B più importante d’Italia. Da operatore del settore penso che il TTG sia una delle opportunità più importanti per percepire e recepire informazioni”.

Le tre giornate riminesi esalteranno un mondo nel quale 1,3 miliardi di persone hanno viaggiato all’estero (dati WTO 2017), il 51% è arrivato in Europa (+7%). E il primo semestre 2018 ha visto un ulteriore 6% di crescita, con un dominio dei turisti cinesi (20% del totale mondiale). I viaggiatori stranieri in Italia hanno speso 39 miliardi di euro (+7,7% rispetto al 2016) mentre la spesa turistica degli italiani all’estero è stata di oltre 24 miliardi di euro (+8,9% sul 2016).

Le manifestazioni occupano interamente il quartiere fieristico, con le proposte di 2.550 imprese; 150 le destinazioni rappresentate. Attesi 1.500 buyers da 90 Paesi. Il Messico è Country Partner 2018.

TTG Travel Experience. Nelle tre giornate Italian Exhibition Group proporrà ai buyers internazionali la grande offerta di TTG Travel Experience con una panoramica completa della Destinazione Italia, agganciata a contenuti che IEG sintetizzerà in un programma ‘Think Future’ che coinvolge i leader del ‘sapere turistico’ a livello internazionale. Oltre 200 gli eventi in programma. In fiera anche l’area The World, con le principali destinazioni internazionali interessate a sviluppare business con gli intermediari del prodotto turistico e Global Village, dove si concentra l’offerta dei tour operator e delle imprese di prodotti e servizi per il turismo, rivolti alla rete distributivaDa segnalare, fra le 150 destinazioni rappresentate, i debutti in fiera del Kazakhstan, di Andorra, Principato di Monaco e Nepal. Novità con l’allestimento di un African Village. Ben 59 le compagnie aeree presenti in fiera.

SIA Hospitality Design. C’è attesa per il nuovo progetto firmato IEG nell’ambito dell’Hospitality Week, in collaborazione con Teamwork. Ad un evento B2B ricco di seminari, convegni, momenti di formazione ed informazione con l’intervento di speaker internazionali, si aggiunge ROOMS – SIA Hotel Design Lab, una grande mostra di 1300 mq coi nuovi concept dedicati all’hospitality: 12 proposte di camere d’albergo in dimensione reale firmati da altrettanti progettisti di fama internazionale. Si aggiungono nei padiglioni altre installazioni con firme prestigiose, associate ai vari settori merceologici. Sarà quindi il design, in particolare Made in Italy, ad ispirare un salone che da 67 anni rappresenta l’unica occasione fieristica dedicata esclusivamente all’hotellerie.

SIA Hospitality Design ‘parla’ ad un panorama di 33.166 alberghi in Italia, per un totale di 1.091.061 camere e 2.248.225 letti. Prosegue anche nel 2018 il trend positivo degli investimenti nel settore alberghiero in Italia. Si attesta intorno ai 1,2 miliardi di euro il valore delle compravendite di strutture ricettive nel 2017, registrando un +10,5% rispetto al 2016.

SUN Beach&Outdoor Style. Tutta mirata al mondo balneare, l’outdoor ed il camping la proposta del salone, sempre in aumento negli spazi espositivi. Focus sull’innovazione in spiaggia a cui s’aggiungono i concorsi Best Beach e Best Beach Bar, ma anche sul fermento del mondo dei campeggi con la dirompente tendenza del glamping che nell’area Camping&Village Show proporrà case mobili, bungalow, attrezzature ed accessori per campeggi e villaggi turistici. Inoltre,Sunaquae con l’offerta dedicata alle piscine, parchi acquatici, parchi galleggianti e trattamenti e gestione delle acque.

Il settore globale dell’Arredo Outdoor ha una costante espansione: al 2022 gli studi effettuati da TMR (Transparency Market Research) prevedono un giro d’affari intorno ai 1.600 milioni di dollari, con una crescita annua di circa il 5%. Il fattore di fondo deriva da una cultura della vita all’aria aperta che va diffondendosi in tutto il mondo, con una domanda che si rivolge alle strutture dell’accoglienza, chiamate a soddisfarla.

Le manifestazioni si svolgono col patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, Enit, Regione Emilia-Romagna, Federalberghi, ADA e EHMA.

La fiera di Rimini è raggiungibile direttamente in treno grazie alla stazione di linea (Milano – Bari) a soli 50 metri dall’ingresso sud della manifestazione.