Ancona, 83 telecamere vigilano sulla città

322

Altre nove telecamere a controllo della città. Da sabato scorso questi nuovi dispositivi di vigilanza sono in funzione in punti critici e si vanno ad aggiungere alle 74 già operative in diversi luoghi di Ancona. Non solo. A breve altre 21 telecamere monitoreranno altrettanti spazi cittadini.
Lo ha reso noto l’assessore alla Sicurezza e Protezione Civile, Stefano Foresi, a margine della seduta odierna di giunta.

I nuovi occhi elettronici, operativi dal 3 novembre, vigilano su Largo Sarnano – quattro apparecchi-, altri tre in via Sacripanti (in particolare nel parcheggio) e due in via Varano all’ingresso dell’abitato e in piazzetta. Ma l’impegno dell’Amministrazione comunale al riguardo proseguirà anche nelle prossime settimane quando saranno installate e rese attive altre 21 telecamere situate al Passetto, in particolare in zona laghetti, alle Grotte, a Pietralacroce, in via Macerata, in via Bonaccini, al parco Verbena, al cimitero di Tavernelle, in zona frana a Posatora, alla Mole e delle quali è già in corso l’appalto iniziato con l’installazione delle telecamere in corso Amendola.

Stefano Foresi

“Questa vigilanza – spiega l’assessore Stefano Foresi – risponde in modo primario alla richiesta di maggiore controllo da parte dei cittadini e implementano la sicurezza. Costituiscono inoltre, un valido deterrente per i malintenzionati, dal vandalismo ai reati più gravi. L’occhio vigile dei dispositivi riprenderà quanto avviene e sarà utilizzato dalle forze dell’ordine – come spesso avvenuto già in passato – con le quali abbiamo una stretta collaborazione e che ringraziamo per l’impegno costante in città”. I lavori per le altre 21 telecamere sono già in corso e presto diverranno operative.