Ringrazio i miei concittadini, credo che abbiano premiato la coerenza

265
Valeria Mancinelli

Il Sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, ha ricevuto ieri pomeriggio una comunicazione ufficiale con la quale è stata informata del conferimento del Premio Word Mayor 2018 (Sindaco del Mondo 2018). Il Premio viene conferito ogni due anni dalla filantropica City Mayors Foundation- nata nel 2003 come organizzazione filantropica con lo scopo di promuovere le eccellenze dei governi locali- al sindaco che ha apportato contributi eccezionali alla sua comunità e la cui visione del vivere urbano sia pertinente a paesi e città di tutto il mondo. Il World Mayor costituisce un progetto ideato e organizzato nel 2004 con lo scopo di mettere in evidenza il ruolo dei sindaci nel mondo e premiare quelli che hanno contribuito concretamente alla crescita delle loro comunità e lavorato per il bene di tutti i cittadini, indipendentemente da razza, sesso, religione, politica o stato legale. Il progetto – chiarisce la Fondazione- dà la precedenza al parere della gente (non quello della giuria) ed è stato creato con lo scopo di accrescere la consapevolezza pubblica nei riguardi del lavoro svolto dai sindaci del mondo, permettendo così un confronto delle diverse sfide che affrontano.
Con meno del 20 per cento di sindaci donna nel mondo, il Progetto World Mayor ha dedicato l’edizione del Premio 2018 alle donne nell’amministrazione del governo locale, mettendo in evidenza i risultati delle donne sindaco da ogni parte del mondo e riconoscendone i migliori. “Durante il processo del World Mayor, che è durato dall’inizio della primavera 2018 a novembre- riferisce la Fondazione- il Sindaco Mancinelli ha ricevuto più nomination dalla gente che gli altri candidati nella lista ristretta dei finalisti del premio. Dal canto suo, Tann vom Hove, Senior Fellow della City Mayors Foundation, commenta che “ la forza di carattere del Sindaco Valeria Mancinelli, insieme alla sua compassione e stile di leadership, ha unito i residenti di Ancona in una famiglia di cittadini. Il Sindaco, il capo della famiglia, è ammirato e i suoi cittadini hanno fiducia in lei.”

“Questo riconoscimento mi gratifica certamente molto sul piano amministrativo e umano – commenta il Sindaco Valeria Mancinelli- perché mi fa sentire fortemente l’affetto e la fiducia dei concittadini. Perciò ringrazio la Fondazione per questo tributo e ringrazio ancor più le persone di Ancona che hanno fornito tutte quelle valutazioni positive che hanno portato a questo risultato straordinario. Mi colpisce sensibilmente, oltre alla quantità dei giudizi espressi, la qualità degli stessi: vale a dire la percezione che gli anconetani hanno maturato rispetto ai criteri indicati dalla Fondazione relativi alla capacità di leadership, di compassione, e di fare rete e tenere unita la cittadinanza, criteri che evidentemente sono risultati coincidenti con il mio operato in questi anni.
Intendo dire che probabilmente i cittadini chiamati a esprimere il loro giudizio hanno riscontrato che l’impegno nel risolvere i problemi, la coerenza tra il dire e il fare e la concretezza sono state le cifre delle scelte del loro Sindaco . Quello che ha pesato, in una parola, credo sia la credibilità conquistata sul campo, senza ombre né retorica.
Sono convinta che questa della credibilità per un amministratore sia una risorsa fondamentale, che richiede schiettezza e sincerità di azione, costi quel che costi. Alla lunga questo atteggiamento premia. Aggiungo che ci adopereremo affinché questo riconoscimento porti sempre maggiore visibilità ad Ancona facendola conoscere a livello internazionale. Che sia un portafortuna! ”