Dolcezze alle nocciole: il maestro Paolo Brunelli porta la sua creatività in uno show-cooking gratuito

246

Prosegue il tour di FoodAddiction in Store: tanti eventi dedicati alle bontà gastronomiche del bel paese, organizzati da iFood e Dissapore in collaborazione con Scavolini, che riapre le porte dei suoi showroom per accogliere tutti gli amanti della buona cucina. Show-cooking e degustazioni per esperienze culinarie indimenticabili, perfezionate dalle sapienti mani di food blogger, food coach e artigiani del cibo, per conoscere e apprendere tutti i segreti della cucina.

L’appuntamento

Sabato 9 novembre presso lo Scavolini Store Jesi ci sarà la possibilità di vivere un’esperienza culinaria a 360° dedicata al dolce e al cioccolato, che va dalla preparazione della ricetta alla fase finale di assaggio. L’ ospite speciale di questo show-cooking gratuito è il cioccolatiere e gelatiere marchigiano Paolo Brunelli che per l’occasione preparerà due delle sue ricette più conosciute: la Torta Brunelli e una Rotonda alla nocciola. A partire dalle 17:30 il maestro porterà in tavola la sua spigliata creatività e la sua esperienza per dare vita a qualcosa di unico e irresistibile!

L’ospite speciale

All’età di 12 anni inizia a produrre gelato con orgoglio e passione ereditando le ricette della nonna. Caratterizzato da una ricerca quasi maniacale per il gusto, Paolo nasce come gelatiere per poi diventare anche un esperto cioccolatiere. Nella sua carriera è stato direttore artistico del Gelato Artigianale Festival di Agugliano, ha partecipato a Identità Golose e a Terra Madre 2016 nella “Via del Gelato” – Salone del Gusto di Torino ed è tra i soci fondatori (insieme ad Andrea Soban e Alberto Marchetti) della Compagnia Gelatieri, di cui è anche Presidente. Ottiene prestigiosi riconoscimenti tra cui i “tre coni” da Gambero Rosso con la menzione speciale per il miglior gelato al cioccolato d’Italia e da Dissapore come miglior gelateria d’Italia. Sono famose la sua “Crema Brunelli” che ha ottenuto il riconoscimento Premio gourmet 2011 e la “Torta Brunelli”, presentata in occasione di Expo. Grazie a Italian Gourmet, la sua arte è racchiusa nei libri Avanguardia Gelato e Gelateria per tutte le stagioni. Ad oggi vanta numerose collaborazioni per l’accostamento del cioccolato e del gelato con produzioni artigianali di altri settori e ha due punti vendita nelle Marche.

Il tema e la ricetta

Quando pensiamo a una torta lo facciamo a porzioni e sempre in numero pari: per quattro, per sei, per otto, per dodici e così via. Il maestro Paolo Brunelli ha pensato di stravolgere questa abitudine e dare vita ad una torta “a numero dispari” per undici persone: la Torta Brunelli. Questo dessert, che porta il suo nome, insieme alla Rotonda alla nocciola sono due ricette omaggio alla qualità delle materie prime scelte dal maestro Brunelli. Il sapiente uso delle nocciole del Piemonte e del cru di cioccolato sudamericano saprà rendere unici questi dessert. Gli ospiti presenti all’evento potranno sporcarsi le mani col cioccolato aiutando il professionista nella preparazione dei dolci e assaggiare queste piccole prelibatezze!

La location

L’evento si svolgerà presso lo Scavolini Store Jesi, uno spazio di 250mq che raccoglie un’ampia selezione di cucine, arredo living e bagno firmati Scavolini. Insieme al personale dello showroom, gestito dalla famiglia Paolorossi che vanta una lunga esperienza nel mondo dell’arredo, i visitatori dello Store potranno essere accompagnati in un percorso di design tra classico e moderno: in mostra, tra le altre, la nuovissima Mia by Carlo Cracco, e collezioni Carattere, Favilla, Foodshelf, Diesel Social Kitchen e LiberaMente per l’arredo cucina e living; e le collezioni Aquo e Rivo per l’arredo bagno.

Scavolini

Scavolini nasce a Pesaro nel 1961 grazie all’intraprendenza dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini e in pochi anni si trasforma da piccola azienda per la produzione artigianale di cucine in una delle più importanti realtà industriali italiane. In poco tempo, ha raggiunto dimensioni considerevoli e oggi dispone di un insediamento industriale che, a livello di Gruppo, raggiunge i 240.000 mq (di cui 110.000 coperti) dove lavorano oltre 660 dipendenti. Il risultato dell’impegno aziendale è dimostrato dal fatturato di Gruppo, che ha raggiunto nel 2018 i 225 milioni di euro. Inoltre, l’indotto costituito dai fornitori di parti componibili, che negli anni è cresciuto attorno all’Azienda, è oggi una realtà importante per il territorio locale.

Dissapore – Niente di sacro tranne il cibo

Oggi in Italia Dissapore.com è tra le voci del web più autorevoli nel mondo dell’informazione gastronomica, letto e navigato sia dai professionisti del settore alimentare e che dai “gastrofissati”, sempre più numerosi in Italia. Ha rivoluzionato il modo di scrivere di cibo, andando oltre le apparenze, smitizzando i luoghi comuni, con il vantaggio di rimanere indipendenti. Con 19 milioni di visite annue, 31 milioni di pagine visite e 1 milione e mezzo di letture al mese, Dissapore.com è un potente web influencer, con un intuito eccellente nel riconoscere i fenomeni emergenti o le tendenze e le abitudini in grado di affermarsi. Con l’ingresso in società dell’editore Netaddiction, Dissapore.com intraprende una nuova sfida, confermando l’attitudine al cambiamento e all’innovazione nel modo di raccontare il cibo: più notizie quotidiane, liste approfondimenti e inchieste in un flusso continuo di articoli, immagini e video vivacizzato da un mix di approfondimenti, scandali, intrattenimento e ironia supportato da un investimento corposo in comunicazione sui social media.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here