Coronavirus Marche, 310 i deceduti, quasi 3.000 i positivi

282

Sono 310 i morti dall’inizio dell’emergenza. Sono 23 le persone decedute oggi, 13 uomini e 10 donne; dieci della provincia di Pesaro e Urbino (un 91enne, un 79enne, un 75enne, un 72enne e un 90enne di Pesaro, una 81enne di Acqualagna, una 81enne, un 71enne e una 93enne di Fano, un 72enne di Fossombrone), 5 dell’Anconetano (un 82enne, due donne di 90 anni, una centenaria di Ancona città, una 94enne di Ostra), 2 della provincia di Macerata (un 76enne di Civitanova e un 87enne di Montelupone), 6 del Fermano (un 90enne, una 97enne, un 84enne, due donne di 89 anni di Fermo, un 83enne di Sant’Elpidio a Mare).

Quasi 3000 i positivi

Viaggiano verso quota 3mila (2.934 su 7.896 tamponi) i casi di positività al Coronavirus nelle Marche. È uno dei giorni peggiori in termini assoluti (comunque più basso dei 268 di due giorni fa), ma va considerato che il dato arriva al termine di 24 ore che hanno fatto segnare il record di tamponi effettuati: 667. Mai nelle Marche ne erano stati effettuati così tanti in un giorno.
La percentuale dei contagiati è dunque sotto il 30% del totale delle persone controllate. Con i 198 di oggi, il totale di contagiati nelle Marche sfiora le tremila unità, per la precisione 2.934, la maggior parte delle quali nel Pesarese. I test effettuati dall’inizio dell’emergenza sono 7.896.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here