Calzature, nasce la app che scannerizza i piedi

300

La startup DIS apre la sua tecnologia ai produttori e rivenditori di calzature, perfino ai competitors

“Scannerizzare” i propri piedi ed ottenere così modello e misura di scarpe da acquistare. Ecco l’idea sviluppata dalla startup marchigiana DIS che, dopo 18 mesi di ricerca e sviluppo, rilascia sul mercato la sua app, per ora solo nella versione iOS, che permette di conoscere la taglia da acquistare per ogni modello di scarpe presente sul sito www.designitalianshoes.com

«Basta un foglio A4 e il proprio smartphone con cui scattare 3 foto per ogni piede – spiega Andrea Carpineti, CEO di DIS – e al resto ci pensa la tecnologia». Con il rilascio dell’app, DIS completa quindi l’ultimo tassello della digitalizzazione dell’intero processo di acquisto e produzione della calzatura. «Con la nostra piattaforma abbiamo completamente dematerializzato il servizio di scarpe personalizzate made to order». Il cliente può creare la scarpa online con il nostro configuratore 3D, verificare la taglia tramite la nostra app e, una volta completato l’ordine, i nostri artigiani iniziano subito a realizzare la scarpa grazie alla digitalizzazione di tutta la supply chain”. «La scarpa viene realizzata quindi solo dopo essere stata venduta, senza fare stock di prodotto e semilavorati, con un risparmio ambientale del 30% di emissioni di CO2. Il tutto in soli 10 giorni lavorativi».

L’ulteriore passo davvero innovativo considerando la competizione nel settore, è che l’azienda con sede a Civitanova M., mette la tecnologia sviluppata a disposizione di tutte le aziende del comparto.

«Abbiamo virato verso un modello di business aperto perché crediamo che questa crisi potrà essere superata solo attraverso una sinergia tra grandi imprese e startup» – dice Carpineti. «Per questo le aziende della moda che ci contatteranno potranno utilizzare la nostra tecnologia e il nostro know-how sulla digitalizzazione dei processi produttivi e di vendita» – sottolinea.

Sotto l’aspetto tecnico «sono stati sviluppati due diversi algoritmi» precisa Michele Luconi, Responsabile dello Sviluppo Tecnologico della App di Dis, «il primo mira ad effettuare la ricostruzione matematica del piede dell’utente attraverso le foto. Il secondo, unico sul mercato, va ad effettuare il matching tra il piede dell’utente e i modelli di scarpe DIS, consigliando quindi per ogni modello il numero da acquistare».

Francesco Carpineti, Direttore Creativo, spiega il grande valore di questo secondo algoritmo. “Siamo riusciti a standardizzare il nostro algoritmo proprietario. Attualmente utilizziamo nell’uomo 5 forme, ognuna con una calzata diversa. Inserendo i parametri di sviluppo standard delle forme, l’algoritmo restituisce automaticamente il best fit tra modello di scarpa e tipologia di piede. Questo ci permette di poter offrire il nostro algoritmo a qualsiasi brand di calzature personalizzandolo con le proprie forme”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here